Accolte osservazioni Coldiretti

Covid, anche a Pavia salva la vendita da asporto del vino (e delle bevande alcoliche)

Notizia importante per le 1500 aziende vitivinicole pavesi.

Covid, anche a Pavia salva la vendita da asporto del vino (e delle bevande alcoliche)
Pavia, 22 Ottobre 2020 ore 14:16

Covid, salva vendita vino in Lombardia: accolte le osservazioni di Coldiretti. Una notizia importante per le 1500 aziende vitivinicole pavesi.

Covid, anche a Pavia salva la vendita del vino

Salva la vendita per asporto di vino anche dopo le ore 18 in Lombardia. È quanto afferma Coldiretti regionale nel commentare la nuova ordinanza anti contagio per l’emergenza coronavirus, che recepisce le osservazioni poste da Coldiretti alla Regione.

Ripristinata la vendita da asporto

Con il nuovo testo – sottolinea Coldiretti – è stata ripristinata la vendita da asporto delle bevande alcoliche senza il limite orario, previsto invece nella precedente ordinanza per gli esercizi pubblici e commerciali e per le attività artigianali, compresi quindi supermercati e cantine viticole che, nella provincia di Brescia, raggiungono le 380 realtà.

“Grazie al Presidente Fontana e all’Assessore all’agricoltura Rolfi per aver condiviso le nostre osservazioni – commenta Stefano Greppi, Presidente di Coldiretti Pavia – e per essersi impegnati a rivedere le misure in atto, compatibilmente con la situazione generale che stiamo attraversando, per salvaguardare l’attività e i posti di lavoro delle aziende vitivinicole colpite dagli effetti della crisi economica generata dal Covid”.

E’ ufficiale: da domani coprifuoco in Lombardia… ma cosa faranno i centri commerciali? IL TESTO COMPLETO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia