Menu
Cerca

Corpo riaffiorato dal Ticino, è di Sonia

Il pensiero era subito andato alla 44enne di Vigevano sparita il 6 novembre scorso.

Corpo riaffiorato dal Ticino, è di Sonia
Cronaca Vigevano, 20 Novembre 2018 ore 10:01

Corpo riaffiorato dal Ticino: non vi sono più dubbi, i parenti hanno riconosciuto i vestiti.

Corpo riaffiorato dal Ticino

Il corpo ritrovato domenica scorsa 18 novembre, impigliato a un ramo sulla riva del Ticino a Pavia, è di Sonia Bocca Corsico Piccolini. Lo aveva notato un uomo che stava correndo nei boschi lungo il fiume e aveva subito chiamato i carabinieri.

LEGGI ANCHE: Affiora cadavere di donna dal Ticino 

Successivamente era stato recuperato dai vigili del fuoco ed erano iniziati gli accertamenti medico-legali. Il pensiero era subito andato alla 44enne di Vigevano, scomparsa il 6 novembre scorso. La sua auto era stata ritrovata insieme alla sua borsa nella zona della lanca Ayala, sul Ticino.

Il riconoscimento dei vestiti

Il corpo rimasto in acqua per molti giorni era praticamente irriconoscibile. Sono stati i parenti che hanno confermato si trattasse di lei, riconoscendo i vestiti. Per escludere i pochissimi dubbi rimasti, sarà effettuata una prova del Dna. Tra le ipotesi di morte, quella del suicidio resta la più probabile.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli