Cronaca
Sparito da sabato

Corpo carbonizzato nelle campagne di Vigevano, potrebbe essere un 33enne egiziano

Si indaga per omicidio e in attesa dell'identificazione del cadavere, le autorità pensano si possa trattare di un certo Ibrahim Mohamed

Corpo carbonizzato nelle campagne di Vigevano, potrebbe essere un 33enne egiziano
Cronaca Vigevano, 17 Gennaio 2023 ore 10:57

L'uomo è stato trovato carbonizzato in una Audi A3, inizialmente si pensava fosse rubata ma le forze dell'ordine hanno scoperto che intestata ad un operaio egiziano sparito da sabato.

L'auto è di Ibrahim Mohamed

Dovrebbero arrivare presto i risultati sul cadavere, soltanto quelli determineranno l'identità della vittima. L'ipotesi più probabile è che i resti appartengano proprio a Ibrahim Mohamed, un operaio egiziano di 33 anni che manca da sabato. L'auto in cui, il 14 gennaio, è stato fatto il macabro ritrovamento è intestata a lui.

L'Audi A3 dove c'era il corpo era parcheggiata nelle campagne al confine tra il territorio lomellino e la frazione Morsella di Vigevano. Al lavoro ci sono i carabinieri di Vigevano del maggiore Paolo Banzatti con la coordinazione della procura di Pavia e ritengono si possa trattare di un omicidio anche se per ora manca un movente.

Il proprietario dell'auto è Ibrahim Mohamed, un egiziano di 33 anni residente a Cilavegna. L'uomo è incensurato ed essendo scomparso sabato, potrebbe essere suo il corpo carbonizzato trovato sui sedili anteriori. Non ci sono elementi certi per stabilire la sua identità, bisogna aspettare gli esiti degli accertamenti.

Aveva una figlia

È stato un cacciatore a notare l'auto completamente bruciata e alle 18.30 di sabato scorso ha chiamato le autorità. Nessuno si era accorto delle fiamme e dell'incendio. Quando è stata trovata, l'auto era fredda da ore e del corpo solo pochi resti. Qualora l'ipotesi dell'omicidio trovasse conferma bisognerebbe capire se l'uomo fosse ancora vivo quando l'auto ha preso fuoco o se è stato ucciso altrove e poi portato lì.

Il 33enne, presunta vittima della carbonizzazione, viveva da solo e aveva avuto una figlia con una ragazza della frazione Morsella. I due si erano lasciati da anni ma i carabinieri hanno pensato di interrogare la donna e altri conoscenti ma si esclude siano collegati a questa brutta storia. In attesa della conferma dell'identità proseguono i controlli su Ibrahim Mohamed.

 

Seguici sui nostri canali