Coronavirus: Università Pavia mette in “quarantena” studente cinese

Negativo al test del virus ma in via precauzionale non potrà frequentare l'ateneo per due settimane.

Coronavirus: Università Pavia mette in “quarantena” studente cinese
Pavia, 29 Gennaio 2020 ore 21:22

Coronavirus: Università Pavia mette in “quarantena” studente cinese arrivato lunedì 27 gennaio da una città vicina a Wuhan.

Coronavirus: Università Pavia mette in “quarantena” studente cinese

Non potrà frequentare le lezioni per i prossimi 14 giorni. In via precauzionale uno studente cinese è stato messo in “quarantena” e non potrà frequentare le lezioni all’Università per le prossime due settimane. Il giovane è arrivato a Pavia lo scorso 27 gennaio 2020, proveniente da una città vicina a Wuhan, centro del focolaio del coronavirus.

Test negativi

Portato al Policlinico San Matteo dal suo tutor è stato sottoposto a controlli che hanno dato esito negativo al virus. Ma considerato che la malattia ha un periodo di incubazione che va dai 10 ai 15 giorni, gli è stato consigliato di stare a casa per le prossime due settimane. Nel frattempo l’ateneo gli fornirà tutte le dispense per restare al passo con gli studi.

Unico caso

Attualmente il suo sarebbe l’unico caso di cui l’Università sia a conoscenza. Dovessero presentarsene altri, il protocollo adottato nei loro confronti sarebbe lo stesso. Proprio al Policlinico, inoltre, è attivo uno dei laboratori di riferimento regionali per la ricezione dei campioni biologici.

LEGGI ANCHE>> Coronavirus: operativi 3 laboratori e 17 reparti malattie infettive, c’è anche Pavia

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia