Controllo straordinario del territorio a Vigevano: quattro denunce

Il servizio svolto nella notte tra sabato 26 e domenica 27 gennaio.

Controllo straordinario del territorio a Vigevano: quattro denunce
Vigevano, 28 Gennaio 2019 ore 17:37

Controllo straordinario del territorio a Vigevano nella notte tra il 26 e il 27 gennaio: quattro persone denunciate.

Controllo straordinario del territorio a Vigevano: quattro denunce

Tra le 22 e le 4 della notte a cavallo tra il 26 e il 27 di gennaio 2019, i carabinieri delle Stazioni di Vigevano, Gravellona L., Sartirana L. e Zeme, unitamente a quelli della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vigevano, hanno effettuato un servizio coordinato “ad alto impatto” di controllo straordinario del territorio nel comune di Vigevano. Il servizio è stato disposto con l’obiettivo fondamentale di intensificare l’azione di controllo del territorio e contrastare in particolare il fenomeno dei furti in abitazione e dei reati contro il patrimonio, anche in risposta al recente innalzamento dell’allerta a causa di episodi di vandalismi e danneggiamenti.

LEGGI ANCHE: Cliente cinese ripresa e ridicolizzata dall’addetto del supermercato VIDEO

I controlli

Nel corso dell’operazione sono stati controllate una ventina di autoveicoli e più di trenta persone, principalmente in queste zone: Stazione FFSS e luoghi limitrofi, Piazza Ducale, Piazza Sant’Ambrogio, mercato coperto di Via Rocca Vecchia, parco Regina Margherita e il dedalo di vie a sud del castello.

I militari, durante il servizio, hanno inoltre denunciato in stato di libertà:
per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato: un 28enne nato in Perù, di fatto senza fissa dimora, incensurato, poiché, già in possesso di un timbro di ingresso sul territorio nazionale scaduto di validità, a seguito del controllo risultava sprovvisto di un valido documento attestante la richiesta di rinnovo o regolarizzazione;
per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato: un 30enne nato in Egitto e domiciliato a Vigevano, pregiudicato, poiché’, a seguito di controllo, risultava sprovvisto di un valido titolo attestante la regolare posizione in Italia;
per inosservanza del foglio di via obbligatorio: un 28enne nato in Ecuador e residente a Gravellona Lomellina, con pregiudizi di polizia, che, gravato dalla misura del “divieto di ritorno nel comune di Vigevano”, emessa dalla Questura di Pavia il 07 maggio 2016, è stato invece sorpreso nell’ambito del comune;
– per guida in stato di ebbrezza: un 27enne nato e residente a Vigevano, incensurato, poichè, alla guida dell’autovettura Opel corsa, sottoposto ad accertamenti mediante alcoltest, gli veniva riscontrato un tasso alcoolemico superiore al limite consentito dalla legge. Il veicolo è stato affidato ai propri familiari.

Contestato inoltre l’illecito amministrativo quali assuntori di stupefacenti ad uso personale nei confronti di:
un 57enne nato a Catania e residente a Castelnovetto (PV), pregiudicato, che, controllato alla guida della propria autovettura è stato trovato in possesso di quasi un grammo di cocaina.

LEGGI ANCHE: Rubano trattore e, braccati, lo abbandonano vicino alla casa della vittima

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia