Controlli straordinari nel pavese: due arresti e quattro denunce

Il risultato di un servizio di controllo del territorio eseguito dalla compagnia dei Carabinieri di Pavia.

Controlli straordinari nel pavese: due arresti e quattro denunce
Pavese, 22 Novembre 2018 ore 14:02

Controlli straordinari nel pavese disposti dalla Compagnia dei Carabinieri di Pavia: due persone arrestate e quattro denunciate.

Controlli straordinari nel pavese

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla Compagnia di Pavia mirato alla prevenzione ed al contrasto dei reati contro il patrimonio e gli stupefacenti nonché alla verifica del rispetto delle normative sulla sicurezza degli ambienti di lavoro.

Sicurezza sul lavoro

Il Nucleo Ispettorato del Lavoro Carabinieri di Pavia ha denunciato in stato di libertà il titolare di un bar di Siziano, al quale sono state elevate sanzioni ammontanti ad euro 31.500 circa per inadempienze concernenti la normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro e l’installazione abusiva di impianto di videosorveglianza. Denunciata anche la titolare di un bar di Bornasco. Per lei sanzioni amministrative ammontanti ad euro 31.000 circa per inadempienze concernenti la normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Due arresti

La Stazione di Bereguardo (PV) ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Pavia – Ufficio Esecuzioni Penali – nei confronti di M.Q., 56enne di Marcignago, gravato da precedenti di polizia. L’uomo è stato portato presso la casa circondariale di Pavia dove dovrà scontare la pena di 2 anni 2 e 2 mesi di reclusione per reati contro la persona.

La Stazione di Pavia, invece, ha proceduto ad ordinanza di custodia cautelare, al regime degli arresti domiciliari, emessa dalla Procura della Repubblica di Pavia nei confronti di I.G., 68enne che, portato presso la propria abitazione, dovrà scontare la pena della reclusione di 5 mesi 5 e 10 giorni.

Detenzione sostanze stupefacenti

La Stazione di Belgioioso (PV) ha denunciato in stato di libertà, per detenzione di sostanze stupefacenti un 43enne di Lacchiarella, gravato da precedenti di polizia. L’uomo controllato in Borgarello (PV), lungo la SP35, alla guida della propria autovettura Renault Megane, è stato trovato in possesso di 23 grammi 23 di “hashish” e di un bilancino di precisione.

“Evasione” dai domiciliari

La Stazione di Casorate Primo (PV) ha denunciato in stato di libertà un 46enne del luogo gravato da precedenti di polizia, in quanto allontanatosi arbitrariamente dalla propria abitazione seppur sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio.

Ulteriori provvedimenti

Infine il Nucleo Radiomobile della Compagnia ha denunciato in stato di libertà:
– un cittadino tunisino 46enne per detenzione di sostanze stupefacenti, poiché, controllato a Pavia, al Viale Campari, è stato trovato in possesso di 46 grammi di “hashish”

un 18enne di Verrua Po (PV), per tentato furto e porto di oggetti atti ad offendere, poiché, sorpreso ad asportare capi di abbigliamento da un esercizio commerciale di Pavia, è stato trovato in possesso anche di un coltello.

LEGGI ANCHE: Minacciati dai rapinatori con una pistola

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia