Controlli a Vigevano: 6 persone denunciate

Il servizio svolto tra il pomeriggio e la sera di venerdì 11 gennaio.

Controlli a Vigevano: 6 persone denunciate
Vigevano, 12 Gennaio 2019 ore 12:32

Controlli a Vigevano: 6 persone denunciate nell’ambito di un servizio svolto nella giornata di ieri, venerdì 11 gennaio 2019.

Controlli a Vigevano

Nell’arco di tempo compreso tra il pomeriggio e la sera di ieri venerdì 11 gennaio 2019, a Vigevano, i carabinieri della locale Stazione, supportati da quelli delle Stazioni di Garlasco e Gravellona e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vigevano hanno effettuato un controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori e dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti.

Numerose persone identificate

Sono stati effettuati numerosi passaggi nei vari quartieri della città, in particolare per la prevenzione dei furti in abitazione, scippi e rapine e sono stati quindi controllati numerosi veicoli e persone, soprattutto nei luoghi maggiormente sensibili sotto l’aspetto della sicurezza e dell’ordine pubblico quali la Stazione Ferroviaria, il centro storico, i parchi cittadini e alcuni bar.

LEGGI ANCHE: Infortunio sul lavoro, operaio si amputa dito della mano

Sei persone denunciate

Il bilancio al termine dello stesso servizio ha visto sei persone denunciate in stato di libertà:

– un venticinquenne di Vigevano, disoccupato, per falsa attestazione a pubblico ufficiale, resa al fine di eludere i controlli, avendo lo stesso la patente di guida sospesa;
– un 38enne siciliano ma residente a Vigevano, disoccupato, gravato da precedenti di polizia, per furto aggravato presso un supermercato cittadino di materiale informatico per il valore di quasi 300 euro, occultato all’interno dei propri indumenti e con le confezioni irreparabilmente danneggiate;
– un pregiudicato 56enne nato in Algeria e residente a Milano, per furto aggravato su una autovettura. Lo straniero è stato individuato come la persona che aveva rubato poco prima una borsa contenente due bancomat a un pensionato di Gambolò, intento a cambiare il pneumatico della propria autovettura, forato precedentemente dal malfattore;
– un 38enne di Vigevano ed un 24enne di Cassolnovo (PV), poiché durante il controllo stradale si erano rifiutati di sottoporsi all’accertamento sull’uso di sostanze stupefacenti;
– un 38enne marocchino, irregolare sul territorio italiano, privo di documenti identificativi e di soggiorno, per inosservanza dei provvedimenti del Questore.

Ulteriori provvedimenti

Nel contesto dell’attività, infine, i carabinieri hanno accertato e contestato l’illecito amministrativo della detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale nei confronti di un 38enne nato a Vigevano e residente a Rivanazzano Terme (PV), operaio, pregiudicato, di tre studenti vigevanesi di 17, 18 e 25 anni e di un geometra pregiudicato 40enne nato a Casorate Primo e residente a Cozzo.

I predetti, a seguito dei controlli, sono stati infatti trovati in possesso di sostanze stupefacenti tra cui, complessivamente, circa tre grammi di cocaina, più di sette grammi di hashish e quasi 1 grammo di eroina.

Il servizio ha permesso nel complesso di controllare più di cinquanta persone e una ventina di veicoli.

LEGGI ANCHE: Autovelox sulla Vigentina, verrà riacceso a marzo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia