Colto da malore in bici, cade e il freno gli perfora l’addome: muore in ospedale

La tragedia è avvenuta nella mattina di mercoledì a Giussago. L'uomo aveva 75 anni. 

Colto da malore in bici, cade e il freno gli perfora l’addome: muore in ospedale
Pavese, 25 Luglio 2019 ore 13:20

Colto da malore mentre è in bici, cade e il freno gli perfora l’addome. Il dramma è successo nella mattinata di mercoledì 24 luglio a Giussago. L’uomo, 75 anni, è deceduto in ospedale.

Colpito da malore mentre è in bici

Un malore improvviso mentre si trovava in bici con un amico e un allenamento di un cicloamatore 75enne che finisce in tragedia. Il dramma è avvenuto nella mattina di mercoledì 24 luglio 2019. Ieri il pensionato è uscito di mattina presto insieme ad un amico per evitare le ore più calde. Un tranquillo giro in bici come quelli fatti tante altre volte.

Ma ieri qualcosa è andato storto. Il 75enne, intorno alle 9 si trovava a percorrere la sp27 a Giussago quando è stato colto da un malore, con ogni probabilità un attacco cardiaco, che lo ha fatto stramazzare a terra.

La ferita all’addome

Ma c’è di più. Durante la caduta si è procurato anche una grave ferita all’addome con una parte metallica della bicicletta: un pedale oppure una leva del freno. L’amico inizialmente non si è accorto di nulla. Viaggiava davanti a lui. Quando si è reso conto della sua assenza è tornato indietro a cercarlo. Lo ha trovato, dopo aver ripercorso un centinaio di metri, in un lago di sangue.

I soccorsi

L’allarme era già stato lanciato da un camionista che aveva assistito a tutta la scena. Sul posto sono arrivati l’automedica e un’ambulanza della Croce Verde: il cicloamatore però era già in arresto cardiaco. Tutte le manovre di rianimazione si sono rivelate inutili e il 75enne è deceduto una volta giunto al San Matteo.

Molto probabilmente sul corpo dell’uomo verrà eseguita l’autopsia per stabilire le cause della morte. Anche se sembra più probabile che il decesso sia avvenuto per infarto piuttosto che per la grossa ferita all’addome. 

LEGGI ANCHE>> Carabinieri a cavallo controllano le aree rurali e impervie del Pavese

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia