il progetto

Broni: in piazza Italia nasce il giardino urbano. Stanziati dal Comune 120mila euro

Uno spazio gioco per i bambini, una zona relax e un’area di studio-lettura coperta da segnale wi-fi.

Broni: in piazza Italia nasce il giardino urbano. Stanziati dal Comune 120mila euro
Oltrepò, 04 Giugno 2020 ore 10:28

In piazza Italia a Broni nasce il giardino urbano: nell’area si sonderà un percorso pedonale e saranno ricavate aree tematiche per il gioco, il relax e lo studio.

Giardino urbano

Superano il mezzo milione di euro le risorse sbloccate dal Comune per lavori in ambito urbanistico e di manutenzione stradale. La parte più consistente sarà dedicata alle asfaltature: l’importo previsto per “fare il lifting” alla rete viaria cittadina, infatti, ammonta a circa 430mila euro. Ma la vera punta di diamante del piano varato dall’amministrazione comunale riguarda la creazione di un giardino urbano in Piazza Italia, per la quale è stata messa a bilancio una somma pari a 120mila euro.

«Con questo intervento – spiega il sindaco di Broni, Antonio Riviezzi – proseguiremo l’opera di riqualificazione dell’area, iniziata lo scorso anno con la nuova suddivisione degli spazi destinati alla sosta, la realizzazione di un marciapiede dotato di aiuole a verde, l’abbattimento delle barriere architettoniche e il recupero della palestra. Ora andremo ad aggiungere un’importante contenuto al nostro programma di rilancio, finalizzato a rendere la zona di Piazza Italia più ordinata, funzionale e vivibile».

Il progetto

Nel dettaglio, il progetto del giardino urbano prevede la definizione di tre aree tematiche: uno spazio gioco per i bambini, una zona relax e un’area di studio-lettura (coperta da segnale wi-fi) utilizzabile sia dagli studenti, sia dagli utenti della biblioteca. Sarà insomma fruibile da tutte le fasce d’età, a partire dai più piccoli per arrivare alle persone anziane.

Tra gli spazi verdi si snoderà un percorso pedonale in asfalto colorato, che in prima battuta andrà a collegare Via Emilia alla Palestra, all’ex scuola elementare e al Polo Matteotti, mentre in una fase successiva sarà realizzata una rampa tra il cortile del Matteotti e il nuovo giardino.

Inoltre l’area sarà opportunamente illuminata e dotata di impianti di videosorveglianza, così da garantire la sicurezza dei frequentatori. Per quanto riguarda le essenze arboree, si procederà alla rimozione di quelle giunte a fine vita e alla messa a dimora di altre piante (alberi e arbusti), apportando un miglioramento di carattere ambientale ed estetico.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia