Cronaca
Lotta allo spaccio

Beccato prima di vendere la cocaina ad un acquirente: arrestato 44enne

Il pusher è stato fermato dopo una un tentativo di fuga e una colluttazione con alcuni agenti della Polizia di Stato.

Beccato prima di vendere la cocaina ad un acquirente: arrestato 44enne
Cronaca Pavia, 12 Luglio 2022 ore 14:11

Intervento degli agenti della Polizia di Stato a Pavia, impegnati nella lotta allo spaccio: nella serata di domenica 10 luglio 2022 è stato arrestato un pusher 44enne, beccato prima che riuscisse a vendere delle dosi di cocaina ad un acquirente.

Beccato prima di vendere la cocaina ad un acquirente: arrestato 44enne

Domenica sera 10 luglio 2022, a Pavia, la Polizia di Stato ha arrestato un soggetto 44enne per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, porto di armi od oggetti atti ad offendere e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nel dettaglio, la Squadra Volante della Questura di Pavia , durante il normale servizio di controllo del territorio, ha notato la presenza di una persona sospetta tra diverse autovetture in sosta ed un’altra persona che si stava avvicinando alla prima. Quest0ultimo, tuttavia, alla vista degli operanti, si è dato a precipitosa fuga. Insospettiti dal comportamento anomalo delle persone, gli agenti hanno deciso di procedere al controllo del primo soggetto chiedendogli di esibire un documento di identificazione.

La fuga, la colluttazione e l'arresto

Questi, per tutta risposta, ha gettato a terra un coltello con la finalità di distrarre gli operanti, per poi darsi a precipitosa fuga. Mentre veniva inseguito da tergo dagli operanti, l’uomo ha tentato di disfarsi furtivamente di un involucro in cellophane. Gli agenti, prima, hanno bloccato tempestivamente l’uomo che, al fine di guadagnarsi nuovamente la fuga, ha opposto una forte resistenza tentando di attingerli con diversi calci e, successivamente, hanno recuperato l’involucro, constatando che al suo interno vi era sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso approssimativo di circa 55 grammi.

Sospettando che l’uomo potesse detenere altri quantitativi di droga presso la propria abitazione, gli agenti lo hanno accompagnato a casa e hanno proceduto a perquisire l’appartamento, rinvenendo e sequestrando un ingente somma di denaro, diversi telefoni cellulari e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Gli operatori hanno accompagnato l’autore del reato in Questura dove lo stesso, dopo aver ammesso che avrebbe dovuto cedere la cocaina, veniva tratto in arresto. Oggi l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria ed il soggetto rimarrà sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza fissata a settembre.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter