Cronaca
I dati

Aumentano gli incidenti stradali, ma non quelli mortali: il bilancio della Polizia Stradale di Pavia

Il confronto con l'anno precedente è influenzato dai divieti imposti alla mobilità in funzione del contenimento della pandemia da Covid-19.

Aumentano gli incidenti stradali, ma non quelli mortali: il bilancio della Polizia Stradale di Pavia
Cronaca Pavia, 05 Gennaio 2022 ore 18:30

Polizia Stradale di Pavia: il bilancio dell'anno 2021.

Il bilancio 2021 della Polizia Stradale

Come tutti gli anni, in questo periodo, la Sezione Polizia Stradale di Pavia, tira le somme dell'attività svolta nell'anno appena trascorso, riassumendo e confrontando i dati conseguiti.

Nel periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2021 sono stati conseguiti i seguenti risultati:

Sono state comandate 2404 pattuglie di vigilanza stradale, mentre i veicoli controllati ammontano a 15.329. Le persone controllate sono state 17.612 e sono state contestate complessivamente 9.814 infrazioni, dì cui 203 extra Codice della Strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 2.748, le patenti di guida ritirate sono state 265, mentre le carte di circolazione 149. I punti patente decurtati sono stati 12.455.

I conducenti controllati con etilometro e precursori sono stati 2.276, di cui 219 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre quelli denunciati per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti sono stati 40.

I veicoli sequestrati per la confisca sono stati 36.

Aumentano gli incidenti stradali, ma non quelli mortali

Il fenomeno infortunistico ha registrato variazioni rispetto al 2020. In particolare, a fronte di un aumento della incidentalità complessiva del +6,27 % (576 incidenti del 2021 contro i 542 del 2020), gli incidenti mortali nel 2021 sono stati 17 (nel 2020 erano 20) con differenza di -15%, gli incidenti con feriti nel 2021 sono stati 379 (nel 2020 erano 370) con differenza di -2,43%; il totale delle persone ferite nel 2021 sono state 576 (nel 2020 erano 558) con differenza +3,22%.

I soccorsi prestati sono stati 186.

Gli altri controlli

Sono proseguiti i controlli nel settore del trasporto professionale con 39 servizi specifici, che hanno visto impegnati 156 operatori, per un totale di 345 veicoli controllati, e l'accertamento di 113 infrazioni.

Sul fronte della Polizia Giudiziaria sono stati assicurati alla giustizia 257 persone di cui arrestate 4 e denunciate in stato di libertà 253. Inoltre sono stati sequestrati 102,37 grammi di sostanze stupefacenti e  8 veicoli sequestrati oggetto di riciclaggio e ricettazione.

Gli esercizi pubblici controllati sono stati 21 e le infrazioni contestate 21.

Il confronto tra l'anno appena trascorso ed il 2020, non è realmente rappresentativo del trend dell'incidentalità stradale, alla luce dell'abbattimento dei valori del fenomeno infortunistico registrato in tale anno, quale naturale conseguenza dei divieti imposti alla mobilità in funzione del contenimento della pandemia da COVID-19.