Voghera e Mortara

ASST Pavia avvia l’innovativo progetto di Teleriabilitazione Cognitiva

Trattati principalmente pazienti con esiti di ictus cerebrale, Demenza Lieve, Parkinson e Sclerosi Multipla.

ASST Pavia avvia l’innovativo progetto di Teleriabilitazione Cognitiva
Cronaca Voghera, 31 Dicembre 2020 ore 12:42

Al via il nuovo progetto di Tele-riabilitazione Cognitiva di ASST Pavia, a cura del dott. Fabrizio Pasotti, Neuropsicologo, da anni impegnato nella diagnosi e nel trattamento dei deficit cognitivi presso la U.O. di Riabilitazione specialistica degli Ospedali di Voghera e di Mortara.

ASST Pavia avvia l’innovativo progetto di Teleriabilitazione Cognitiva

Il progetto nasce dal forte interesse della Direzione Generale per il tema della telemedicina, in collaborazione con il Cognitive and Forensic Neuropsychology Lab – Neuroscience and Society Lab, (http://www.cfnns.it/) diretto dalla Prof.ssa Gabriella Bottini del Dipartimento del Sistema del Nervoso e del Comportamento dell’Università degli Studi di Pavia.

Sistema Neurotablet

Partendo dal presupposto che l’organizzazione del sistema nervoso non è statica, ma passibile di modificazioni (concetto della plasticità cerebrale), è possibile agire sul paziente con interventi di riabilitazione e/o di stimolazione neuropsicologica. Su questo principio si basa il sistema del Neurotablet: lo strumento che sarà utilizzato per il trattamento e che prevede la definizione di esercizi riabilitativi calibrati su ogni singolo paziente.

I pazienti potranno accedere al trattamento attraverso una prima selezione presso l’Ambulatorio di Fisiatria e, dopo un’estesa valutazione neuropsicologica, inizieranno la riabilitazione al proprio domicilio con un monitoraggio settimanale on-line o in presenza. Saranno trattati principalmente pazienti con esiti di ictus cerebrale, Mild Cognitive Impairment (MCI) o Demenza Lieve, Parkinson e Sclerosi Multipla o altre patologie con impatto sul sistema cognitivo.

Verrà eseguita un’analisi del livello cognitivo-emotivo-comportamentale, della qualità della vita del paziente e del caregiver, unitamente alle loro aspettative ed alla bontà generale del servizio erogato.

L’Ambulatorio di Neuropsicologia Clinica e Riabilitativa

L’Ambulatorio di Neuropsicologia Clinica e Riabilitativa, di cui è responsabile il Dott. Fabrizio Pasotti, opera sia presso l’Ospedale Civile di Voghera che all’interno dell’Ospedale Asilo Vittoria di Mortara, ed offre un
servizio rivolto a persone con sospetti deficit cognitivi-emotivi-comportamentali di origine neurologica o da condizioni mediche generali (ad esempio ictus, trauma cranio-encefalico, anossia, neoplasie, sclerosi
multipla, Parkinson, epilessia, demenze, insufficienza d’organo…). È possibile programmare un eventuale trattamento riabilitativo per i deficit riscontrati in regime di MacroAttività-Complessa (MAC), ambulatoriale o in teleriabilitazione.

Le attività svolte nell’Ambulatorio di Neuropsicologia sono:

  • Valutazione neuropsicologica: inquadramento in termini di diagnosi funzionale mediante colloquio psicologico clinico ed esame neuropsicologico con test tarati e standardizzati (linguaggio, memoria,attenzione, funzioni esecutive, ragionamento, capacità visuo-spaziali e percettive).
  • Riabilitazione: recupero e/o stimolazione delle abilità cognitive mediante tecniche specifiche (cartamatita e computerizzate) come indicato dalle linee guida e dalla ricerca scientifica nazionale e internazionale. Supporto psicologico e al reinserimento sociale, scolastico e lavorativo.

(Foto di copertina: ASST Pavia)

Un anno di informazione: le 10 notizie più lette del 2020 a Pavia e provincia

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità