Asfaltature sulla SP1 “Bressana-Salice”: modifiche alla viabilità

I lavori di rifacimento del manto stradale interesseranno diversi tratti della Provinciale a partire dal prossimo 2 settembre.

Asfaltature sulla SP1 “Bressana-Salice”: modifiche alla viabilità
Voghera, 30 Agosto 2019 ore 09:39

Asfaltature sulla SP1 “Bressana-Salice”: modifiche alla viabilità a partire dal lunedì 2 settembre 2019. Ecco i tratti interessati dal rifacimento del manto stradale.

Asfaltature SP1 “Bressana-Salice”: senso unico alternato

Per il rifacimento del manto stradale di diversi tratti della S.P. n. 1 “Bressana Bottarone – Salice Terme” viene istituito il transito a senso unico alternato con l’ausilio di movieri (semafori), da lunedì 2 settembre sino a venerdì 6 settembre 2019, nei comuni di: Bressana Bottarone, Castelletto di Branduzzo e Codevilla.

L’istituzione del senso unico alternato con lassi temporali alterni ovvero in modo non continuato, consecutivo e contemporaneo, ad esclusione delle ore notturne, si rende necessario in ragione della salvaguardia degli addetti al cantiere e per scongiurare situazioni di pericolo verso la circolazione in genere.

Tratto chiuso

Sempre sulla SP1 “Bressana-Salice” lavori di asfaltatura interesseranno anche il tratto compreso tra Codevilla e Retorbido dalle ore 6:30 di lunedì 2 settembre sino alle ore 12:00 di sabato 7 settembre 2019 che verrà CHIUSO al traffico. In questo caso sono stati individuati idonei percorsi alternativi: per la corrente di traffico diretta verso Voghera l’utenza viabilistica potrà avvalesi della S.P. n. 33 “Voghera-Genestrello”, mentre per la corrente direzionale opposta, ovvero in direzione Pavia/Milano il traffico potrà convogliare sulla S.P. n. 51 “Voghera-Retorbido.

Si tratta di lavori di consolidamento strutturale della piattaforma stradale, mediante la preventiva demolizione degli strati costruiti, attraverso un’azione di scarifica. La chiusura al transito della strada si rende necessaria, considerato che dovrà essere ricreato un nuovo strato omogeneo, con elevate caratteristiche di resistenza, attraverso un processo di stabilizzazione della piattaforma stradale, al fine di assicurarne una maggior durata nel tempo. L’esito positivo dei lavori è subordinato ad una maturazione adeguata delle sostanze stabilizzanti all’interno del nuovo strato di pavimentazione rigenerata.

Per l’esecuzione di dette lavorazioni ci si deve avvalere di un insieme di mezzi meglio identificati come “treno di riciclaggio”, la cui configurazione è nettamente diversa per numero, composizione, tipologia e velocità rispetto alla nota attività di asfaltatura, quindi per la salvaguardia degli addetti al cantiere oltreché per scongiurare situazioni di pericolo verso la circolazione in genere, occorre provvedere alla CHIUSURA al transito veicolare del tratto interessato.

LEGGI ANCHE>> Lavori di asfaltatura: chiude al traffico la SP2 “Pavia-Melegnano”

NOTTE BIANCA E FESTA DEL TICINO 2019: CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia