Cronaca

Aggressione in carcere a Vigevano: agente preso a pugni in faccia

Ha riportato ferite giudicate guaribili in 5 giorni.

Aggressione in carcere a Vigevano: agente preso a pugni in faccia
Cronaca Vigevano, 24 Dicembre 2019 ore 19:14

Aggressione in carcere a Vigevano: agente di polizia penitenziaria preso a pugni in faccia da un detenuto 36enne di origini marocchine.

Aggressione in carcere a Vigevano

Un agente di polizia penitenziaria è stato aggredito in carcere a Vigevano da un detenuto. L'aggressore, un 36enne di origini marocchine, ha colpito la guardia con pugni al volto.

Prognosi di 5 giorni

Ancora da capire la ragione scatenante dell'episodio violento. L'agente gli ha chiesto se dovesse fare la doccia. Alla sola domanda, il detenuto gli si è scagliato contro causandogli ferite giudicate guaribili in cinque giorni. A denunciare l'accaduto è stato Pierpaolo Minetola, segretario locale dell'Uspp, l'Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE