Aggressione in carcere a Vigevano: agente preso a pugni in faccia

Ha riportato ferite giudicate guaribili in 5 giorni.

Aggressione in carcere a Vigevano: agente preso a pugni in faccia
Vigevano, 24 Dicembre 2019 ore 19:14

Aggressione in carcere a Vigevano: agente di polizia penitenziaria preso a pugni in faccia da un detenuto 36enne di origini marocchine.

Aggressione in carcere a Vigevano

Un agente di polizia penitenziaria è stato aggredito in carcere a Vigevano da un detenuto. L’aggressore, un 36enne di origini marocchine, ha colpito la guardia con pugni al volto.

Prognosi di 5 giorni

Ancora da capire la ragione scatenante dell’episodio violento. L’agente gli ha chiesto se dovesse fare la doccia. Alla sola domanda, il detenuto gli si è scagliato contro causandogli ferite giudicate guaribili in cinque giorni. A denunciare l’accaduto è stato Pierpaolo Minetola, segretario locale dell’Uspp, l’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia