Vigevano

Aggredito e ferito con una bottiglia di vetro, dopo quattro anni rintracciato il responsabile

L'uomo, un 25enne marocchino, è stato portato in carcere a Vigevano.

Aggredito e ferito con una bottiglia di vetro, dopo quattro anni rintracciato il responsabile
Cronaca Vigevano, 16 Gennaio 2021 ore 15:39

Nella mattinata odierna, a Vigevano, la Polizia di Stato, ha rintracciato R.H., 25enne cittadino marocchino, privo di stabile occupazione e di dimora ed ha eseguito nei suoi confronti un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pavia lo scorso 4 gennaio, dovendo scontare una pena di anni tre e mesi uno di reclusione.

L’aggressione

Gli operatori del Commissariato di P.S. di Vigevano, il 15 aprile 2017, erano intervenuti in Piazza Sant’Ambrogio dove un connazionale dell’arrestato era stato aggredito da lui e da un suo complice, che lo avevano rapinato sottraendogli lo smartphone e la somma di venti euro, ferendolo con una bottiglia di vetro.

I poliziotti avevano reperito il giorno stesso i due rapinatori e recuperato la refurtiva. Gli autori della rapina erano stati segnalati all’A.G. di Pavia e successivamente condannati.

Rintracciato e portato in carcere

Dunque, nei giorni scorsi la Polizia, sondando gli ambienti della criminalità straniera locale, ha avuto notizie che
l’arrestato odierno sarebbe transitato da Vigevano proprio in questo periodo. Infatti, oggi, gli investigatori
dell’Ufficio Anticrimine lo hanno rintracciato nei luoghi abitualmente frequentati da cittadini nordafricani a Vigevano e tratto in arresto. L’uomo è stato associato alla locale Casa di Reclusione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli