Cronaca
Vigevano

Acquista pacchetti di sigarette con la carta di credito rubata poco prima: arrestato

In manette è finito un 20enne algerino.

Acquista pacchetti di sigarette con la carta di credito rubata poco prima: arrestato
Cronaca Pavia, 25 Ottobre 2022 ore 16:55

Vigevano: Arrestato un cittadino di nazionalità algerina per furto aggravato su auto e indebito utilizzo di carte di credito.

Arrestato 20enne

Nel pomeriggio del 24 ottobre 2022, aVigevano, i Carabinieri della Sezione Radiomobile, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di K.A. 20enne di nazionalità algerina, irregolare sul territorio Italiano, ritenuto responsabile di furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito.

Il furto del portafoglio

I militari, su richiesta di un cittadino, sono intervenuti in via Rocca Vecchia a Vigevano, dove poco prima lo stesso era stato derubato del portafogli e di un telefono che aveva lasciato all’interno della propria auto lasciata momentaneamente aperta.

Poco dopo gli sono arrivati delle notifiche sul cellulare, relativi all’utilizzo della sua carta di credito e così si è subito recato presso un negozio dove era stata utilizzata, acquisendo dal titolare indicazioni sul soggetto che aveva effettuato gli acquisti.

Rintracciato

A questo punto, i militari operanti, si sono immediatamente messi alla ricerca del soggetto, rintracciandolo nelle vie adiacenti e bloccandolo. Immediatamente dopo hanno provveduto a visionare le telecamere presenti sul luogo del furto, sentendo anche i titolari degli esercizi commerciali dove erano stati effettuati gli acquisti.

Compra 9 pacchetti di sigarette

Hanno così potuto acquisire acquisendo elementi certi e inconfutabili, per addebitare al cittadino algerino sia la paternità del furto del portafoglio e del telefono, sia l’indebito utilizzo della carta di credito. Infatti, a seguito della perquisizione personale del soggetto fermato, hanno rinvenuto i beni acquistati poco prima, ovvero 9 pacchetti di sigarette, per un valore di circa 70 euro nonché il telefono e i documenti rubati, comprese le carte di credito.

Il telefono e i documenti sono stati restituiti al legittimo proprietario, mentre i pacchetti di sigarette sono stati posti sotto sequestro.

Arrestato in flagranza

Il soggetto fermato, è stato quindi accompagnato presso gli uffici di via Castellana, dove è stato dichiarato in stato di arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Pavia, trattenuto presso le camere di sicurezza del comando dei Carabinieri, in attesa dell’udienza direttissima effettuata nella mattinata odierna.

Seguici sui nostri canali