Accumula multe per 43mila euro tra ingressi in Ztl e semafori rossi

Protagonista una donna di 69 anni che ha "collezionato" ben 162 cartelle esattoriali per contravvenzioni al codice della strada.

Accumula multe per 43mila euro tra ingressi in Ztl e semafori rossi
Pavia, 09 Aprile 2019 ore 12:53

Una donna di 69 anni, residente in centro a Pavia, accumula multe per 43mila euro, tra ingressi in Ztl e passaggi con il semaforo rosso.

Accumula multe per 43mila euro

Si è vista recapitare ben 162 cartelle esattoriali per contravvenzioni al codice della strada. Protagonista una donna di 69 anni che in tre anni ha effettuato più di 100 ingressi non autorizzati nella Ztl più qualche passaggio con il semaforo rosso. Totale delle ammende: 43mila euro.

Automobilista “avvisata”

La donna, che abita in centro a Pavia, si è rivolta al Tribunale per cercare di avere uno “sconto” sulla somma. Il Comune ha deciso di continuare la causa in quanto le multe, prima di diventare cartelle esattoriali, sono state regolarmente notificate. L’automobilista, quindi, era stata “avvisata”.

Le infrazioni

Le contravvenzioni sono state accumulate in tre anni, dal 2015 al 2018. La donna ha transitato più volte nella zona a traffico limitato, ovviamente per raggiungere casa sua, ma senza avere l’autorizzazione per farlo. Sembra infatti che non abbia mai avviato la procedura per ottenere il pass che, su richiesta, viene rilasciato dall’ufficio traffico.

Due le cose da chiarire: come possa non essersi mai accorta delle telecamere accese e della segnaletica che vieta l’accesso ai non autorizzati e perché abbia continuato a transitare nella Ztl nonostante le multe le siano state recapitate a casa. Certo è che ha raggiunto davvero un bel record.

LEGGI ANCHE: Non pagano il funerale della madre, la salma da gennaio “parcheggiata” all’obitorio

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia