Menu
Cerca

Accoltellato dopo lite in discoteca, preso il responsabile

Si tratta di un egiziano 19enne senza fissa dimora e pluripregiudicato.

Accoltellato dopo lite in discoteca, preso il responsabile
Cronaca Lomellina, 28 Novembre 2018 ore 11:58

Accoltellato dopo lite in discoteca, preso il responsabile. E’ un egiziano 19enne senza fissa dimora.

Accoltellato dopo lite in discoteca

Alle ore 3.30 circa del 25 novembre nel piazzale antistante il locale pubblico “Boscaccio” di Zerbolò, un 17enne originario di Magenta e residente a Santo Stefano Ticino, nel salire in macchina dopo aver passato la serata nell’esercizio pubblico, è stato raggiunto da una coltellata nella parte posteriore della coscia destra. Soccorso dai sanitari del “118” è stato trasportato presso il Policlinico San Matteo di Pavia, dove veniva dimesso con una prognosi di 15 gg. s.c., per ferita d’arma da taglio.

LEGGI ANCHE: Minorenne accoltellato dopo lite in discoteca 

Denunciato 19enne

Ieri 27 novembre, al termine di una serrata attività d’indagine, i Carabinieri della Stazione di Gropello Cairoli, che erano intervenuti sul posto unitamente a quelli di Garlasco, hanno raccolto inconfutabili elementi di reità nei confronti di un 19enne egiziano senza fissa dimora, pluripregiudicato e già destinatario della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pavia per reati inerenti il traffico di stupefacenti, individuandolo come responsabile e denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni personali aggravate.

La vicenda

Dalla ricostruzione della vicenda è emerso che la controversia tra la vittima e l’indagato era già iniziata all’interno della discoteca. Il ragazzo italiano avrebbe rimproverato l’aggressore affinché rispettasse la fila davanti al bancone del bar e l’egiziano avrebbe reagito sferrando un pugno al volto del giovane che, di fronte a questa violenta reazione e comprendendo la situazione di pericolo, è uscito all’esterno del locale. Appena salito a bordo dell’auto dell’amico con cui stava trascorrendo il sabato sera, è però stato raggiunto dall’egiziano che, ancora furioso per il rimprovero subito, ha aperto la portiera del veicolo, e sferrato un fendente alla gamba del ragazzo.

LEGGI ANCHE: 16enne marocchina picchiata in famiglia perché troppo occidentale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli