Aiuti alimentari

A Pavia aumentano le famiglie in difficoltà: in un mese 45 in più quelle che hanno chiesto aiuto

Il bilancio della Croce Rossa: “Abbiamo distribuito quasi 3mila chili di prodotti. Necessitiamo anche di un mezzo mobile, speriamo in una donazione”.

A Pavia aumentano le famiglie in difficoltà: in un mese 45 in più quelle che hanno chiesto aiuto
Cronaca Pavia, 11 Dicembre 2020 ore 12:39

Aumentano le famiglie in difficoltà a Pavia in un mese potenziate di 45 unità le dotazioni alimentari.

Aumentano le famiglie in difficoltà

In un solo mese, quello di Novembre, sono aumentate di 45 unità le famiglie pavesi che hanno richiesto un aiuto, in ambito alimentare, al Comitato della Croce Rossa di Pavia. A complicare ulteriormente la situazione, stando all’analisi della dirigenza dell’associazione pavese, è stata l’ennesima ondata dell’emergenza Covid-19 che ha portato nuove famiglie a vivere situazioni di disagio a tal punto da spingerle a chiedere un supporto alimentare alla Cri di Pavia.

I dati dell’ultimo mese

Negli ultimi 30 giorni sono stati consegnati in totale 218 pacchi alimentari con un incremento, come evidenziato, di 45 nuove famiglie esigenti. A livello generale sono stati consegnati 2843 chilogrammi di generi alimentari, suddivisi in dotazioni di circa 13 chili ciascuno.

“Ci siamo resi conto che le necessità si sono fatte più impellenti con la nuova situazione economica che si è venuta a creare negli ultimi 30 giorni – spiega il presidente della Cri Pavia, Alberto Piacentini – Abbiamo intensificato le operazioni di consegna per esaudire le richieste di nuclei famigliari che soltanto poco tempo fa non necessitavano di nessun aiuto, a dimostrazione che la situazione non è certo delle migliori. In questa operazione abbiamo impegnato diverse forze lavoro ed approfitto per ringraziare i tanti volontari, giovani ed anziani, che si stanno impegnando nella delicata operazione di raccolta e distribuzione dei viveri. I generi alimentari che offriamo alle famiglie in difficoltà sono il frutto generoso di donazioni da parte di aziende alimentari e dei cittadini, i pavesi ancora una volta si sono dimostrati disponibili e con un grande cuore”.

L’appello

La Cri di Pavia, in questo periodo pre-natalizio, lancia anche un appello alla collettività e alle aziende. Necessità di un mezzo mobile per i servizi di routine e per la consegna a domicilio. “Confidiamo nella generosità di qualche imprenditore del territorio e nell’aiuto dei pavesi. – spiega il presidente Piacentini – Questa esigenza nasce dal fatto che i servizi offerti in questi mesi sono aumentati e quindi riteniamo opportuno potenziare il nostro parco macchine. L’obiettivo è un mezzo di trasporto semplice, una vettura, che ci potrebbe permettere di agevolare i servizi di trasporto classici oppure attività come, per esempio, la consegna a domicilio di farmaci o viveri”.

LEGGI ANCHE

La provincia di Pavia ultima in Regione per raccolta differenziata I DATI

Lombardia zona gialla, ma cosa significa? Ecco lo… “spiegone”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità