Cronaca
Pavia

A folle velocità a bordo di auto rubata non si fermano all'alt: tre minorenni nei guai

Inseguiti hanno tentato la fuga a piedi abbandonando il mezzo, ma inutilmente.

A folle velocità a bordo di auto rubata non si fermano all'alt: tre minorenni nei guai
Cronaca Pavia, 21 Dicembre 2021 ore 10:38

Nello scorso fine settimana, inoltre, la Squadra Volante ha denunciato all’Autorità Giudiziaria cinque persone, una delle quali per tentato furto, un’altra per minaccia e oltraggio a P.U., e tre minorenni per furto e resistenza in concorso.

Tentato furto, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

Un fine settimana impegnativo per la Questura di Pavia poiché nel corso della giornata di sabato, un equipaggio della Squadra Volante, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria per tentato furto, una giovane donna e restituito la refurtiva al legittimo proprietario.

Nella nottata invece, è stato denunciato a piede libero un trentunenne per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale durante un intervento in centro città per la segnalazione di un soggetto che camminava sulla sede stradale. Rintracciato lo stesso ha assunto un atteggiamento ostile nei confronti degli Agenti, inveendo contro gli stessi e tentando più volte di colpirli con testate e pugni. Calmato, è stato anche sanzionato amministrativamente per ubriachezza.

Non si fermano all'alt

Nella giornata di domenica, poi, un altro equipaggio, ha proceduto al controllo di un’autovettura che transitava a velocità elevata. Nonostante gli agenti intimassero al conducente di fermarsi lo stesso non ottemperava costringendoli ad un inseguimento. Poco dopo gli occupanti del veicolo sono scesi e hanno tentato invano di darsi alla fuga a piedi.

Bloccatili si è accertato che il mezzo era compendio furto e che i fuggitivi erano minorenni. I tre sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per furto aggravato resistenza a Pubblico Ufficiale e il conducente, inoltre, sanzionato ai sensi del Codice della Strada. Il veicolo è stato restituito al proprietario che non aveva avuto ancora nemmeno il tempo di formalizzare la denuncia di sottrazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter