La denuncia

6 cani (5 morti) folgorati dalla corrente: scattano le denunce contro i Sindaci

AIDAA: "Non è ammissibile quanto successo in questi giorni in diverse località della Lombardia".

6 cani (5 morti) folgorati dalla corrente: scattano le denunce contro i Sindaci
Cronaca Abbiategrasso, 31 Dicembre 2020 ore 13:03

6 cani (5 morti) folgorati dalla corrente nei giorni scorsi diverse località: la denuncia di AIDAA, l’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente.

6 cani (5 morti) folgorati dalla corrente: scattano le denunce

“Non è ammissibile quanto successo in questi giorni in diverse località della Lombardia dove ben 5 cani sono morti folgorati dalla corrente emessa dai tombini e dai faretti incastrati nella pavimentazione, ed oltre ai cani anche il giovane conduttore di uno di loro è finito in ospedale dopo aver ricevuto una scarica elettrica, queste cose non devono succedere ne agli uomini, ne agli animali, per questo motivo l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente – AIDAA lunedi invierà cinque esposti denuncia contro i sindaci di Milano, Cesano Boscone, Bareggio, Como e Tavazzano per la mancata pulizia e manutenzione dei tombini che colmi d’acqua hanno fatto da conduttori di corrente causando in circostanze e luoghi diversi la morte di cinque cani”.

Cosi scrive in una nota l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente in merito ai cinque cani morti folgorati nelle ultime ore in Lombardia.

Gli episodi

Il primo caso a Bareggio un grosso centro della provincia di Milano dove un cane è rimasto folgorato in via Gallina a pochi passi dall’ufficio postale dove stava passeggiando con il suo padrone, la scossa partita da un tombino non gli ha lasciato scampo, nemmeno il tempo di scrivere la notizia che era successa la stessa cosa a Como nella zona del monte Olimpino, qui pare che la dispersione di corrente sia dovuta a dei cavi elettrici scoperti in un pozzetto di ispezione di un palo della luce. Il terzo caso a Tavazzano in provincia di Lodi, qui ieri mattina è rimasto ucciso folgorato un rottweiler, mentre il 29 un altro cane se l’era cavata dopo essere stato soccorso in una clinica veterinaria della zona. Il quarto caso a Cesano Boscone dove il padrone aveva portato fuori i suoi due cani a sgambare, purtroppo per uno di loro il passaggio sul tombino è stato fatale. Ultimo grave caso a Milano nella zona delle colonne, dove un cane di razza Lagotto è rimasto ucciso dalla corrente dispersa da un faretto interrato, in questo caso anche il suo conduttore è finito in ospedale colpito da una forte scossa elettrica.

Mancata manutenzione dei tombini

Quello della dispersione di corrente è un fenomeno dovuto spesso alla mancata manutenzione dei tombini, che pieni d’acqua e a contatto con fili elettrici scoperti diventano conduttori micidiali di corrente che è stata fatale per cinque cani, mentre uno si è salvato per miracolo.

Dispersione di corrente da un tombino: cagnolino muore fulminato

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità