23enne intossicata dal monossido di carbonio, salvata dai carabinieri

A Montalto Pavese, un pensionato di 73 anni, anche lui intossicato dal monossido, è stato salvato dalla nipote.

23enne intossicata dal monossido di carbonio, salvata dai carabinieri
Cronaca Vigevano, 21 Febbraio 2019 ore 15:17

Intossicati dal monossido di carbonio: una 23enne nigeriana a Vigevano e un 73enne a Montalto Pavese.

Intossicati dal monossido di carbonio

A Vigevano i militari della Sezione Radiomobile, unitamente a personale dei Vigili del Fuoco, sono intervenuti nell’abitazione di O.O. classe 1996, cittadina nigeriana, dove si era sprigionato monossido di carbonio dalla stufetta alimentata a GPL. La cittadina nigeriana, è stata prontamente trasportata all’ospedale civile di Vigevano dove gli è stata riscontrata una prognosi di pochi giorni.

73enne salvato dalla nipote

Stessa sorte per un pensionato di 73 anni, residente a Montalto Pavese in località ca’ del Fosso anche lui intossicato dal monossido di carbonio. E’ stato tenuto in osservazione diverse ore al pronto soccorso dell’ospedale di Stradella, poi è stato dimesso. Le sue condizioni non sono gravi, ma se non fosse stato per l’arrivo della nipote, probabilmente l’uomo sarebbe morto nel sonno.

LEGGI ANCHE: Apocalisse in A1: più di 20 incidenti stamane, un ferito grave FOTO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità