Attualità
Campagna vaccinale

Terza dose, già 2 milioni di adesioni in Lombardia: 46mila a Pavia

Nella giornata di domani sarà superata l’importante soglia del 90% di cittadini lombardi che hanno completato il ciclo vaccinale.

Terza dose, già 2 milioni di adesioni in Lombardia: 46mila a Pavia
Attualità Pavia, 23 Novembre 2021 ore 15:26

Sono 32mila i cittadini della provincia di Pavia che hanno già ricevuto la terza dose di vaccino Anti Covid. A fornire il dato ufficiale, aggiornato ad oggi, mercoledì 23 novembre 2021, è stata la vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti.

Terza dose, già 2 milioni di adesioni in Lombardia: 46mila a Pavia

A livello regionale sono di 800mila le somministrazioni di terza dose effettuate, con in testa la provincia di Milano con 254mila inoculazioni, seguita da Brescia (105mila), Bergamo (82.000), Varese (76mila), Monza e Brianza (63mila), Como (54mila), Pavia (46mila), Cremona (32mila),Lecco (27mila), Mantova (26mila), Lodi (20mila) e Sondrio (14mila).

Sul fronte delle prenotazioni saranno oggi più di 2 milioni i cittadini lombardi che hanno aderito alla campagna del terzo richiamo  di vaccino anti Covid, per una media giornaliera di 128.644 prenotazioni nell’ultima settimana. Solo ieri le adesioni sono state poco meno di 184mila.

LEGGI ANCHE: L'incidenza a Pavia continua a salire, in Lombardia doppia rispetto al limite

Terza dose nelle case di riposo

Ottimo l’andamento delle somministrazioni della terza dose nelle Rsa che ha superato abbondantemente quota 75mila tra ospiti ed operatori "mentre sono più di 10.000 le somministrazioni fatte nelle farmacie e poco più di un migliaio quelle, prevalentemente domiciliari, effettuate da medici di medicina generale e Asst" sottolinea l'assessore al Welfare.

E le prime due dosi?

"In crescita le adesioni totali alla campagna vaccinale che in Lombardia si avvicinano al 92% della popolazione vaccinabile over 12 anni - aggiunge Moratti  -  Nella giornata di domani sarà superata l’importante soglia del 90% di cittadini lombardi che hanno completato il ciclo vaccinale (prima e seconda dose).In Lombardia gli adolescenti 12-19 anni risultano vaccinati con seconda dose al 78%, al 93% ila fascia 20-29enni, all’87% i 30-39enni, all’86% i quarantenni, al 91% la fascia 50-59 anni, al 93% i sessantenni, al 94% i 70-79enni, al 99% gli ottantenni e al 100% gli over 90."

Mantenere alta la guardia sul fronte della prevenzione

"I cittadini lombardi stanno rispondendo in modo encomiabile agli appelli all’adesione alla terza dose di vaccino. Questa settimana i centri vaccinali terranno una media superiore alle 40mila somministrazioni quotidiane. Quotidianamente assistiamo anche a più di 3mila prenotazioni di prima dose da parte di cittadini rimasti sino ad ora in attesa. Solo ieri hanno aderito 4.465 persone non ancora vaccinate.

Il grande senso civico e di responsabilità dei lombardi è straordinario e si accompagna all’instancabile impegno di medici, personale sanitario e amministrativo, esercito, protezione civile e volontari che continuano rendere orgogliosa di loro l’intera Lombardia - chiosa la vicepresidente -  La campagna vaccinale prosegue dunque con successo e senza sosta.

Occorre però continuare in parallelo a mantenere alta la guardia sul fronte della prevenzione, evitando scrupolosamente assembramenti, usando la mascherina e disinfettando frequentemente le mani. Abbiamo imparato tutti l’importanza di queste precauzioni, continuiamo ad adottarle con attenzione".