Attualità
La classifica

Qualità della vita, male Pavia ultima tra le province lombarde

La prestigiosa graduatoria del Sole 24 Ore piazza la nostra città al 62° posto su scala nazionale

Qualità della vita, male Pavia ultima tra le province lombarde
Attualità Pavia, 12 Dicembre 2022 ore 17:20

Brutte notizie per la città di Pavia nella classifica del Sole 24 ore sulla qualità della vita: la nostra città si piazza ultima in Lombardia e 62esima su scala nazionale.

Qualità della vita, Pavia ultima in Lombardia

Oggi, lunedì 12 dicembre 2022, il Sole 24 ore ha stilato la consueta top list delle città italiane dove si vive meglio. Brutte notizie per Pavia che perde due posizioni e si piazza al 62° posto su scala nazionale.

Dalla classifica 2022 risulta Bologna la provincia italiana in cui si vive meglio: il capoluogo emiliano torna in vetta alla classifica generale della storica indagine che viene pubblicata ogni anno, dal 1990. Si tratta della quinta medaglia d’oro dopo quelle conquistate nel 2000, 2004, 2011 e 2020.

Sul podio ci sono anche Bolzano, habitué della top dieci, che quest’anno sale al secondo posto, e Firenze, terza dopo una scalata di otto posizioni rispetto al 2021, che diventano 24 se si fa un salto indietro al 2020. Quello di Firenze è un grande ritorno: per ritrovarla in testa bisogna risalire al 2003, quando vinse la 14ª edizione.

Come si calcola la Qualità della vita

Per ciascuno dei 90 indicatori, mille punti vengono dati alla provincia con il valore migliore e zero punti a quella con il peggiore. Il punteggio per le altre province si distribuisce in funzione della distanza rispetto agli estremi (1000 e 0). In seguito, per ciascuna delle sei macro-categorie di settore, si individua una graduatoria determinata dal punteggio medio riportato nei 15 indicatori, ciascuno pesato in modo uguale all’altro (1/90). Infine, la classifica finale è costruita in base alla media aritmetica semplice delle sei graduatorie di settore.

"L’indagine della Qualità della vita, pubblicata sempre alla fine dell’anno in corso, prende in esame i dati consolidati relativi ai 12 mesi precedenti. Alcuni parametri, però, sono aggiornati al 2022 (a metà anno, se non addirittura a novembre) con l’obiettivo di tenere conto degli effetti dei grandi eventi che hanno scandito l’anno in corso. In alcuni ambiti, infatti, le performance dell’anno scorso sarebbero risultate superate dai fatti e avrebbero restituito una fotografia ormai invecchiata rispetto all’attualità. Negli ultimi mesi tre grandi shock hanno colpito la popolazione: l’inflazione, il caro energia e la guerra in Ucraina. Così, nell’indagine di quest’anno si contano ben 34 indicatori su 90 riferiti al 2022" spiegano dal Sole24 ore.

Analizziamo quindi tutti gli indicatori che hanno portato a decretare Pavia in 68esima posizione.

Ricchezza e consumi

In questo settore Pavia rimane stabile al 47° posto non guadagnando e non perdendo posizioni rispetto allo scorso anno.

Affari e lavoro

Pavia perde ben 37 posizioni nel campo degli affari e lavoro passando dal 47esimo posto dello scorso anno all'84esimo di questa edizione.

Giustizia e Sicurezza

Pavia migliora il proprio posizionamento per quanto riguarda Giustizia e sicurezza guadagnando 23 posizioni in classifica e raggiungendo il 40° posto.

Demografia e società

Balzo in avanti per questo indicatore che vede la provincia di Pavia salire di 23 posizioni e arrivare al 29° posto.

Ambiente e servizi

Pavia perde posizioni nel settore dell'ambiente: è 93esima in classifica lasciandosi alle spalle 32 posizioni rispetto allo scorso anno.

Cultura e tempo libero

Anche in questo settore Pavia segna un indietreggiamento: -12 posizioni rispetto allo scorso anno e piazzamento al 70° posto della classifica.

Seguici sui nostri canali