Attualità
Operatrice del verde

Nel Presepe 2022 arriva la florovivaista: consegnata la statuina al Vescovo di Pavia

Coldiretti e Confartigianato consegnano la statuina a Mons. Corrado Sanguineti

Nel Presepe 2022 arriva la florovivaista: consegnata la statuina al Vescovo di Pavia
Attualità Pavia, 20 Dicembre 2022 ore 16:45

Natale, nel Presepe 2022 arriva la florovivaista: consegnata la statuina al Vescovo di Pavia, Mons. Corrado Sanguineti.

Nel Presepe 2022 arriva la florovivaista

E’ stata consegnata al Vescovo di Pavia Monsignor Corrado Sanguineti la nuova statuina del personaggio del Presepe 2022, la florovivaista. La consegna è avvenuta questa mattina, martedì 20 dicembre 2022, in curia, nell’ambito dell’iniziativa promossa annualmente a livello nazionale in ogni diocesi da Fondazione Symbola, Confartigianato e Coldiretti. L’obiettivo è quello di aggiungere alla rappresentazione della Natività figure che ci parlino del presente ma anche del futuro.

  Quest’anno – precisa Coldiretti Pavia - è stata scelta la florovivaista che ha affrontato le difficoltà della pandemia e della guerra per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini, nonostante l’aumento esponenziale dei costi energetici nei campi e nelle serre. Inserire questa nuova figura, simbolo delle imprese impegnate nella cura e manutenzione del nostro patrimonio verde e della biodiversità – sottolinea Coldiretti Pavia – è un’idea inedita per parlare di un’agricoltura plurale e differenziata, che produce cibo e, insieme, beni immateriali indispensabili per la qualità della vita.

Il Presepe è una delle tradizioni che trasmette speranza e serenità anche nei momenti difficili che stiamo attraversando. Con la spinta delle energie raccolte sotto l’egida del Manifesto di Assisi, Fondazione Symbola, Confartigianato e Coldiretti vogliono portare un loro contributo, volto a diffondere la straordinaria attualità e forza di questa narrazione gentile. Il personaggio scelto quest’anno per entrare a far parte del Presepe – spiega Coldiretti Pavia – è un’operatrice del verde: il florovivaismo, infatti, è un comparto strategico del Made in Italy, che nel nostro Paese coinvolge oltre 20mila imprese impegnate nel garantire bellezza e a migliorare la qualità della vita con il contrasto ai cambiamenti climatici, all’inquinamento dell’aria e al dissesto del territorio, ricorda Coldiretti.

“Si tratta dell’espressione di una agricoltura multifunzionale capace di generare effetti positivi per il bene della comunità e dell’ambiente, nonostante i rincari e le grandi difficoltà economiche – sottolinea Antonio Tessari, Direttore di Coldiretti Pavia – Un lavoro antico e prezioso, che trova riconoscimento nella maggioranza delle case degli italiani che durante le festività sono colorate da piante e fiori tipici del Natale”.

Seguici sui nostri canali