Pavia e il Genio

Leonardo “torna” a Pavia: l'eco dell'acqua sulle vie del riso

Appuntamenti dedicati all'ambiente e alla sostenibilità e il ritorno in città della scultura gigante della testa di Leonardo, già protagonista della mostra “Looking for Monna Lisa”.

Leonardo “torna” a Pavia: l'eco dell'acqua sulle vie del riso
Attualità Pavia, 10 Giugno 2021 ore 08:09

Concesso il patrocinio a “Leonardo, l'eco dell'acqua sulle vie del riso. La settimana di Leonardo”, realizzato a cura di Riso Scotti SpA, che si terrà dal 15 al 22 giugno.

Leonardo “torna” a Pavia: l'eco dell'acqua sulle vie del riso

L'iniziativa prevede una serie di appuntamenti dedicati al tema di grande attualità dell'ambiente e della sostenibilità, valorizzando il tema di Pavia città d'acqua, capitale della cultura del riso, prodotto tipico e caratterizzante del nostro territorio, attraverso una narrazione che ha quale fuoco di interesse e di comunicazione la figura di Leonardo da Vinci e i suoi studi innovativi nel campo scienze naturali.

Gli appuntamenti prevedono, quale momento culmine, il ritorno a Pavia della scultura gigante della testa di Leonardo, già protagonista della mostra “Looking for Monna Lisa”, che stazionerà nel pomeriggio di domenica 20 giugno 2021 davanti al Castello Visconteo per poi andare ad essere installata presso la sede dell'azienda Scotti, che ha acquistato l'opera.

Cinema sotto le Stelle

Per la serata del 20 giugno, presso il Castello Visconteo e nell’ambito della rassegna “Cinema sotto le Stelle”, si terrà la proiezione di un cine-documentario ispirato alla cultura dello sviluppo sostenibile, del rispetto dell'ambiente e della natura, offrendo così un'occasione di approfondimento di temi di particolare urgenza, sviluppando e rafforzando la suggestione del binomio Leonardo-Pavia.

“Leonardo, l'eco dell'acqua sulle vie del riso” costituisce un'importante occasione per contribuire a far conoscere Pavia e le sue risorse, in un'ottica di collaborazione con soggetti capaci di proporre iniziative mirate a suscitare interesse potenziando l'azione promozionale della città.

“Siamo grati al dottor Scotti per aver riportato a Pavia l'opera scultorea raffigurante il ritratto senile di Leonardi da Vinci – commenta Mariangela Singali assessore alla Cultura, Musei, Eventi e Marketing Territoriale - Sicuramente il gesto sarà motivo di apprezzamento da parte di molti cittadini che avevano espresso il desiderio che la scultura rimanesse in città, a testimonianza dell'antico legame tra Pavia e il Genio.

Un legame che la mostra "Looking for Monna Lisa" ha celebrato, evidenziando in chiave contemporanea il mistero che da sempre avvolge la sua opera più celebre: La Gioconda. Innumerevoli gli interrogativi legati a Monna Lisa, al punto da diventare nei secoli un mito, diventando nel tempo un'icona pop.

Così Pavia, con l'indagine intorno a Isabella d'Aragona, che alcuni studiosi hanno ipotizzato come possibile soggetto ritratto, proposto nel percorso di mostra, ha voluto celebrare il legame tra Leonardo e la duchessa – conclude l’assessore - Un modo originale, ironico e audace - tematica ripresa da diversi musei europei fra i quali il Louvre - per celebrare l'anniversario leonardesco del 2019”.