Le info

Il Comune di Pavia aderisce all'iniziativa "Nidi gratis 2021-2022": i requisiti necessari

Messa in atto da Regione Lombardia a favore dei servizi per la prima infanzia.

Il Comune di Pavia aderisce all'iniziativa "Nidi gratis 2021-2022": i requisiti necessari
Attualità Pavia, 22 Luglio 2021 ore 15:34

L’Amministrazione comunale ha aderito alla misura “Nidi gratis 2021-2022”, messa in atto da Regione Lombardia a favore dei servizi per la prima infanzia.

"Nidi gratis 2021-2022"

I requisiti per essere ammessi e avvantaggiarsi così delle possibilità messe a disposizione dal programma “Nidi Gratis 2021-2022” sono:

  • Frequentare nidi e micronidi pubblici e/o posti acquistati dal Comune in convenzione presso privati (relativi a strutture ammesse alla misura);
  • ISEE ordinario/corrente inferiore o uguale a 20.000 € o ISEE minorenni, nel caso in cui il Comune lo richieda per l’applicazione della retta;
  • Una retta mensile superiore all’importo rimborsabile da INPS: pari a 272,72 €.
  • L’intervento regionale coprirà l’intera quota di retta mensile a carico dei genitori che ecceda l’importo rimborsabile dal “Bonus nidi nazionale erogato da INPS”, ovvero 272,72 €.

L’Amministrazione si impegna a non applicare per l’annualità 2021-2022 aumenti di tariffe rispetto all’annualità 2020-2021, a compartecipare nelle spese per i servizi della prima infanzia e ad adottare una tariffazione per l’accesso al servizio di asilo nido comunale che tenga conto del reddito ISEE posseduto.