Attualità
Dal 1° aprile

Dehors, orari locali e steward: cosa cambia a Pavia con la cessazione dello stato di emergenza

Incontro in Comune con Ascom Pavia e gestori di pubblici esercizi.

Dehors, orari locali e steward: cosa cambia a Pavia con la cessazione dello stato di emergenza
Attualità Pavia, 31 Marzo 2022 ore 09:55

Si è tenuto ieri un incontro in comune con Ascom Pavia e gestori di pubblici esercizi per delineare le nuore regole allo cessare dello stato di emergenza. Tutte le novità.

Incontro in Comune tra Ascom e gestori pubblici esercizi

Ieri mattina, dalle ore 9.30 nella Sala Consiliare di Palazzo Mezzabarba, si è svolto un incontro tra Amministrazione comunale, ASCOM Pavia e una rappresentanza dei gestori di pubblici esercizi, finalizzato a comunicare, in un contesto di dialogo e partecipazione, la volontà della Giunta di dare attuazione alla migliore sintesi possibile tra le esigenze degli esercenti e quelle dei residenti: cittadini pavesi, gli uni e gli altri, con interessi di pari dignità, cui l’Amministrazione comunale intende fornire piena tutela.

Temi oggetto dell’incontro: i plateatici, il termine dello Stato d’emergenza al 31 marzo, il ricorso agli steward in funzione del rafforzamento della sicurezza, soprattutto negli ambiti del commercio e dello svago.

Presenti il Sindaco, Mario Fabrizio Fracassi, il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità, Antonio Bobbio Pallavicini, l’Assessore alla Sicurezza e Polizia Locale, Pietro Trivi, l’Assessore al Commercio, Roberta Marcone, il Consigliere Comunale Daniele Comini, per ASCOM Pavia, il Direttore Gian Pietro Guatelli e Luca Manenti, nonché i gestori di pubblici esercizi, Samanta Alloni, Elena Sacco, Mattia Caliolo e Patrick Taiocchi.

Dehors

Il Sindaco, in avvio di confronto, ha comunicato la volontà dell’amministrazione di proseguire, come da normativa ministeriale, fino al 30 giugno la concessione di plateatici “extra”. A differenza del periodo Covid però non saranno gratuiti ma a pagamento, in quanto non è più tecnicamente fattibile uno sgravio al pagamento del Canone unico.

ASCOM ha proposto di intervenire con una revisione del Regolamento per l’arredo urbano e l’installazione dei dehors. Verranno quindi effettuati con il Comune di Pavia degli incontri tecnici per affrontare la questione.

Il Vice Sindaco con delega alla mobilità Bobbio Pallavicini ha anticipato l’intenzione di proseguire anche per l’anno 2022 alla chiusura di Strada Nuova dal Venerdì alla Domenica dopo le 17, per consentire l’utilizzo degli spazi all’aperto agli esercenti.

Orari pubblici esercizi

Il Sindaco Fracassi ha poi informato che con il termine dello stato di emergenza dal 1 aprile non potrà più emettere ordinanze di limitazione degli orari, facendo quindi un appello al senso di responsabilità degli esercenti e ha comunicato che si farà quanto possibile per far rispettare il Regolamento di Polizia Urbana, in particolare in merito a Rumori Fastidiosi nelle piazze e nelle vie e al divieto di vendita per asporto e detenzione di contenitori in vetro e consumo di bevande alcoliche sulla pubblica via.

Steward

L’assessore alla Sicurezza Trivi ha inoltre annunciato che a partire dal 6 aprile l’amministrazione comunale ripristinerà il Servizio di Steward con 5 unità il mercoledì, il venerdì e il Sabato dalle ore 22 alle ore 3 del mattino successivo. Ha rimarcato infine che la sicurezza dei cittadini, resta la priorità di questa amministrazione, ed è fatto salvo, com’è ovvio, l’impegno della Polizia Locale con la collaborazione dell’autorità provinciale di pubblica sicurezza esercitate dal Prefetto e dal Questore, che coordina le forze dell’ordine, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter