Menu
Cerca
Il lieto fine

Danielle ce l’ha fatta: la campionessa ottiene ufficialmente la cittadinanza italiana

Oggi in Comune il Giuramento alla presenza del Sindaco Fracassi.

Danielle ce l’ha fatta: la campionessa ottiene ufficialmente la cittadinanza italiana
Attualità Pavia, 30 Aprile 2021 ore 15:49

Danielle Madam ottiene la cittadinanza italiana: oggi venerdì 30 aprile 2021, il Giuramento.

Danielle Madam ottiene la cittadinanza italiana

Il Sindaco di Pavia, Mario Fabrizio Fracassi:

“Danielle ha giurato ed è ufficialmente cittadina italiana. O meglio: lo è anche sui documenti, perché a livello di cultura e sentimenti già lo era. È stato un lungo percorso dovuto a una lunga istruttoria, ma ce l’ha fatta. La sfortuna si era messa di traverso: mancavano alcuni documenti, a causa della sua vita non facile, e questo ha ostacolato, almeno fino a oggi, il riconoscimento del suo diritto a essere quello che è: italiana. Pavese lo era già pienamente, per quello non aveva bisogno di riconoscimenti: bastava ascoltare le sue parole d’amore per la nostra Città.

Per il Comune di Pavia è un onore aver contribuito alla soluzione del problema, facendo il necessario per completare l’iter amministrativo e portarlo a una conclusione felice, con l’acquisizione della cittadinanza per via ordinaria. Oggi un sogno si realizza. Adesso, da buona sportiva, Danielle potrà inseguire il prossimo obiettivo: diventare una militare dell’Arma dei Carabinieri e, magari, vincere un trofeo importante con le insegne dei gruppi sportivi dell’Arma. Glielo auguro, così come lo auguro ai nostri Carabinieri e alla nostra Italia, che deve sempre primeggiare, in ogni settore”.

La vicenda

Nel mese di settembre Danielle aveva pubblicato un lungo post su Facebook sfogandosi contro l’esame di italiano truccato sostenuto da Luis Suarez pur di ottenere la cittadinanza italiana. Danielle Frederique Madam, 23 anni, residente a Pavia da ben 17, era ancora senza cittadinanza italiana a causa di un problema burocratico.

Dopo quello sfogo ricevette messaggi di odio e razzismo ma anche l’aggressione di un uomo che all’interno del bar dove la 23enne lavora la sera per pagarsi gli studi, le si era avvicinato e aveva pronunciato la frase:Tu non sei italiana, tu non diventerai mai italiana”.

Il sindaco di Pavia, Fabrizio Fracassi aveva deciso di caldeggiare la concessione della cittadinanza alla campionessa pavese, per eminenti servizi resi al Paese, e aveva scritto una lettera ufficiale al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Oggi finalmente la conclusione della vicenda con l’ottenimento della cittadinanza da parte di Danielle.