SANITA'

Cooperazione sanitaria internazionale, al San Matteo giovani medici salvadoregni

Attività di formazione del personale medico-infermieristico e sanitario, ma anche scambi professionali, tecnici e scientifici

Cooperazione sanitaria internazionale, al San Matteo giovani medici salvadoregni
Pubblicato:

Progetti di cooperazione sanitaria internazionale: al San Matteo giovani medici salvadoregni per svolgere attività di formazione, ma anche scambi professionali, tecnici e scientifici.

Medici salvadoregni al San Matteo

Mercoledì 19 giugno 2024, presso il Policlinico San Matteo di Pavia, si è tenuto il decimo incontro del grand rounds dedicato ai progetti di cooperazione internazionale nel campo della medicina. Il progetto ha visto protagonisti giovani medici salvadoregni che hanno condiviso le loro esperienze e benefici ottenuti grazie agli stages di perfezionamento professionale (della durata di 3 e 24 mesi) offerti dal Policlinico, nell'ambito di un protocollo d'intesa con il Ministero della Salute di El Salvador.

Sino ad ora sono 22 i medici salvadoregni che hanno completato tali stages presso il San Matteo, con altri 11 attualmente impegnati in specialità cruciali come cardiologia, ematologia, radiologia, terapie intensive e chirurgie generali. Questi giovani professionisti rimarranno in Italia fino a novembre e settembre 2025, ricevendo un'esperienza multidisciplinare che arricchirà il loro bagaglio professionale e contribuirà al futuro della sanità nel loro paese.

Il direttore scientifico, Vittorio Bellotti, ha espresso grande orgoglio nell'ospitare i colleghi salvadoregni, sottolineando l'importanza di condividere conoscenze e pratiche per migliorare il sistema sanitario di un intero paese.

“Poter ospitare questi colleghi di El Salvador è per noi motivo di orgoglio” ha commentato Bellotti.

Gian Battista Parigi, referente per la cooperazione internazionale, ha invece aggiunto che il San Matteo non solo offre formazione avanzata, ma svolge un ruolo attivo nel trasferimento di competenze e nell'implementazione di pratiche innovative:

“Condividendo con questi giovani medici le nostre esperienze e insegnando loro la multidisciplinarietà, il San Matteo può contribuire a cambiare la sanità di un intero paese” ha dichiarato.

L'accordo di cooperazione sanitaria

Il San Matteo e l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano nel 2022 hanno siglato un accordo di cooperazione sanitaria internazionale con l’Hospital Nacional Rosales e l’Hospital Nacional Dr. Juan José Fernàndez – Zacamil dello Stato di El Salvador per un sviluppare una collaborazione medico e sanitaria.

Nell’ambito di questo accordo sono previste attività di formazione del personale medico-infermieristico e sanitario, ma anche scambi professionali, tecnici e scientifici a livello internazionale, la discussione a distanza di casi clinici di alta complessità tramite la telemedicina, la collaborazione nel campo della ricerca scientifica, nonché azioni di comunicazione su prevenzione ed educazione sanitaria.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali