Attualità
Palestro

Compie ben 107 anni: grande festa per Vanda Mazza

L'anziana: "Il segreto? Non dare troppo peso alle cose e mangiare bene, ma poco"

Compie ben 107 anni: grande festa per Vanda Mazza
Attualità 09 Luglio 2022 ore 12:31

Il compleanno alla Rsa "Mons. Luigi Novarese"

Lo straordinario traguardo di Vanda Mazza

E’ sopravvissuta a due guerre mondiali e a due pandemie e continua a mantenere inalterato spirito e buonumore. Vanda Mazza è nata nel 1915 e lo scorso 30 giugno ha festeggiato 107 anni. Un traguardo straordinario se si pensa che ha superato indenne i difficili anni di due conflitti bellici e quelli non meno facili dell’influenza “spagnola” e, a oltre 100 anni, del virus Covid-19.

I ricordi del passato della signora Mazza

I ricordi dell’ultracentenaria riportano alla memoria tempi lontani, quando per le strade giravano più cavalli che auto e le signore indossavano abiti lunghi e cappellini.

Nata in una nota famiglia di gioiellieri novaresi, Vanda si è sposata a vent’anni e insieme al marito ha gestito un negozio di calze e guanti. Raffinata, gentile, amante dell’eleganza, Vanda nella sua lunga vita ha viaggiato molto e apprezzato la buona tavola. Da circa dieci anni vive nella Rsa “Monsignor Luigi Novarese” di Palestro, in provincia di Pavia, una grande famiglia allargata che, nel giorno del suo compleanno, ha organizzato per lei una grande festa che ha coinvolto tutta la struttura.

Torte e musica per i festeggiamenti

Circondata dall’affetto e dalle attenzioni dei suoi compagni di viaggio e di tutto il personale, Vanda ha festeggiato lo straordinario traguardo nel migliore dei modi: tante ottime torte e finalmente, dopo il lungo periodo di restrizioni, anche la musica dal vivo dei volontari Pino e Giampiero, che si sono esibiti in suo onore e hanno trasformato il compleanno dell’ultracentenaria in una allegra giornata di festa per tutti.

Vanda, emozionata e felice, dopo aver ringraziato tutti ha svelato il segreto della sua longevità: “Prendere la vita con filosofia, non dare troppo peso alle cose e mangiare bene, ma poco”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter