Attualità
Turismo sostenibile

Anche il presidente Fontana promuove la Greenway Voghera-Varzi

Un percorso ciclopedonale adatto ad ogni tipo di utente e immerso tra campi coltivati, vigneti, boschi e incantevoli borghi.

Anche il presidente Fontana promuove la Greenway Voghera-Varzi
Attualità Oltrepò, 30 Giugno 2022 ore 10:20

A bordo di un’e-bike di ultima generazione il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha percorso un tratto della Greenway Voghera-Varzi, la ciclopedonale di 30 km che unisce le due città dell’Oltrepò Pavese.

Anche il presidente Fontana promuove la Greenway Voghera-Varzi

La pista è stata ricavata attraverso il recupero del tracciato dell’ex ferrovia Voghera-Varzi che avanzava parallela alla riva del torrente Staffora, in un paesaggio collinare arricchito da boschi, vigneti e coltivazioni e che serviva per i pendolari diretti dalla Valle Staffora verso Voghera o Milano e per i turisti che nei week-end o nel periodo estivo volevano raggiungere l’alta Valle Staffora.

“Una ‘via verde’ – commenta il presidente Fontana – in grado di connettere le popolazioni con le risorse del territorio (naturali, agricole, paesaggistiche, storico – culturali) e con i centri di vita degli insediamenti urbani, un percorso dedicato ad una circolazione ‘dolce’ e non motorizzata che permette di ammirare un angolo fantastico della nostra Lombardia. E, visto che siamo in estate e vogliamo suggerire il turismo di prossimità a chi non ha l’opportunità di destinare risorse a vacanze lontane, invito chi ama questo genere di turismo a venire qui e a constatare le bellezze che il territorio dell’Oltrepò Pavese offre ai suoi visitatori, ai turisti e ai viaggiatori”.

La storia della ferrovia Voghera-Varzi

La Voghera-Varzi era una ferrovia a trazione elettrica a binario unico che si snodava su di un percorso di 32 Km, quasi interamente a ridosso del Torrente Staffora, collegando Voghera con l’abitato di Varzi.

La concessione per la costruzione e l’esercizio della ferrovia era stata rilasciata con Regio Decreto n. 2573 del 31 dicembre 1925 alla ‘Società Anonima per la Ferrovia da Voghera a Varzi’, con sede in Milano per la durata di 70 anni. Decorso tale termine, la società concessionaria avrebbe dovuto consegnare allo Stato in buono stato di manutenzione e di conservazione tutte le opere costituenti la ferrovia e sue dipendenze che sarebbero entrate a far parte dei beni dello Stato.

Con Decreto Ministeriale del 9 dicembre 1965 n. 4305, fu stabilito che la Ferrovia Voghera-Varzi cessasse l’esercizio entro il seguente anno 1966 e successivamente fosse sostituita da autoservizio.

La realizzazione della Greenway

La realizzazione della Greenway Voghera-Varzi ha lo scopo di integrare il tracciato di vento (infrastruttura ciclabile di oltre 700 km che corre lungo gli argini del fiume Po da Venezia a Torino), con una serie di nuove diramazioni lungo le aste fluviali lombarde per potenziare l’afflusso turistico e produrre vantaggi diffusi, andando a sviluppare un’armatura regionale cicloturistica.

A soli 50 km da Milano, la pianura padana inizia a incresparsi e a salire dolcemente lungo la valle del torrente Staffora: qui, nel cuore dell’Oltrepò Pavese, nasce un percorso completamente dedicato a ciclisti, pedoni e amanti della natura, una via verde verso l’Appennino.

“La Greenway – chiosa il governatore della Lombardia – è l’occasione ideale per scoprire una terra ricca di attrattive storiche e ambientali, patria di eccellenze enogastronomiche come il vino dell’Oltrepò Pavese e il Salame di Varzi DOP”.

La Greenway Voghera – Varzi è un percorso ciclopedonale in sede propria: attraverso campi coltivati, vigneti, boschi e incantevoli borghi, è un viaggio sostenibile in Oltrepò Pavese, un angolo di Lombardia nella provincia di Pavia, alle porte di Milano.

L’intero percorso è adatto ad ogni tipologia di utente, dalle famiglie con bambini – il dislivello complessivo è di appena 320 m su 33 km (pari a una pendenza media dello 0,97%), a sportivi ed escursionisti esperti, perché si connette a una fitta rete di strade bianche, sentieri e vie anche più impegnative.

Come raggiungerla

Raggiungere la Greenway è estremamente semplice. A pochi chilometri da Milano, Genova e Torino, la Greenway Voghera – Varzi è raggiungibile con facilità e comodità: in treno, sulla linea Milano-Genova, scendendo alla stazione di Voghera; in auto, dall’autostrada A21 Torino-Piacenza (casello di Voghera) e dall’autostrada A7 Milano-Genova (casello di Casei Gerola). Dalla nobile e romana Iria (Voghera) al borgo medievale di Varzi, sono tantissime le ricchezze storiche e monumentali delle valli Staffora, Ardivestra, Nizza, Tidone, tutte da scoprire, in maniera sostenibile, a partire dalla pista ciclopedonale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter