Altro
25 novembre

Giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne, le iniziative a Pavia

Per sensibilizzare sul problema, diffondere informazioni sui servizi territoriali e responsabilizzare i cittadini e le cittadine.

Giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne, le iniziative a Pavia
Altro Pavia, 24 Novembre 2022 ore 14:28

Le Giornate Internazionali rappresentano occasioni per ricordare eventi particolari, con lo scopo di promuovere nella cittadinanza la consapevolezza e l’intervento. Le iniziative in programma a Pavia.

Giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne

La data del 25 novembre è stata designata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite – con la risoluzione n. 54/134 del 17/12/1999 – quale ricorrenza della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Le iniziative organizzate per l’occasione intendono:

  • sensibilizzare sul problema
  • diffondere informazioni sui servizi territoriali
  • responsabilizzare i cittadini e le cittadine.

Il Comune di Pavia è impegnato 365 giorni all’anno in interventi di prevenzione e contrasto della violenza maschile contro le donne, a partire dal coordinamento della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia. Le azioni intraprese intendono principalmente:

  • implementare il lavoro della Rete territoriale affinché operi in modo sempre più sinergico per fornire un sostegno efficace alle donne che subiscono abusi e maltrattamenti, mediante servizi gratuiti erogati nel rispetto della privacy;
  • sostenere i centri antiviolenza e le case rifugio/strutture di ospitalità presenti sul territorio;
  • attivare percorsi di prevenzione – rivolti principalmente ai/alle giovani – per sostenere la costruzione di una responsabilità collettiva e alimentare il cambiamento culturale necessario.

Le iniziative a Pavia

25 novembre 2022: Mattinata di riflessione sulla violenza contro le donne dedicata agli studenti e studentesse degli istituti Superiori cittadini presso il Cinema Teatro Politeama, c.so Cavour 20, Pavia

In considerazione degli ottimi riscontri registrati lo scorso anno, nella prima parte viene riproposto in versione rinnovata lo spettacolo teatrale "Amorosi assassini - Facciamo finta di niente dai ..." di e con Valeria Perdonò, intervento musicale di Francesco Rina: a partire dalla storia vera di Francesca Baleani, sopravvissuta alla feroce violenza del suo ex partner, attraverso la musica, la cronaca e la poesia lo spettacolo tratta del rapporto uomo-donna, degli stereotipi di genere e della violenza contro le donne. A seguire i ragazzi e le ragazze presenti saranno coinvolti in un dibattito con l'intervento dell'attrice e di professioniste del centro antiviolenza LiberaMente.


Quaderni di sensibilizzazione “Il fascino sottile della discriminazione. Il breve passo dalla discriminazione alla violenza che non fa rumore e non lascia lividi” per studenti e studentesse

“Il fascino sottile della discriminazione. Il breve passo dalla discriminazione alla violenza che non fa rumore e non lascia lividi” è una mostra fotografica ideata e promossa dall’Assessorato alle Pari Opportunità con le associazioni Koinè e Fildis Sez. di Pavia, in collaborazione con l’Università degli Studi di Pavia, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul legame che collega gli stereotipi di genere, la discriminazione femminile e la violenza contro le donne.

I 10 ritratti scattati dalle fotografe pavesi Marcella Milani e Claudia Trentani insieme ai testi della giornalista Eleonora Lanzetti intendono promuovere una riflessione sulla discriminazione femminile che ancora si manifesta in numerosi ambiti – familiare, professionale, sociale, politico – allo scopo di rendere evidente il cambiamento culturale ancora necessario per favorire la parità e prevenire ogni tipo di sopruso e violenza.
Con il patrocinio e il contributo di ATS Pavia sono stati realizzati 1.250 quaderni che, a partire dal 22/11/2022, saranno distribuiti agli studenti e alle studentesse delle scuole secondarie di secondo grado cittadine.

I pannelli della mostra fotografica – normalmente collocati presso Palazzo Mezzabarba, nel corridoio che unisce il salone dell’Anagrafe al salone dello Stato Civile – saranno temporaneamente esposti a cura del Comune di Voghera dal 23 al 30/11/2022 presso il Museo Storico “G.Beccari” sito in via Gramsci n. 1 bis Voghera (PV) con possibilità di visita martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 15 alle 17, sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00.

25 novembre 2022: “Aiutami a guardare oltre”, presso Sala Conferenze di Palazzo Broletto, ore 18.00

L’evento è organizzato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pavia (OPI Pavia) con il patrocinio del Comune di Pavia per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza contro le donne, sostenere il principio della collaborazione tra Enti, Istituzioni e Cittadini e contribuire alla crescita professionale di tutte le figure coinvolte nella lotta contro la violenza. Modera Matteo Franzese.

  • Presentazione del tema tramite Cortometraggio
  • Descrizione delle attività del centro antiviolenza di Pavia LiberaMente a cura della dott.ssa Chiara Castoldi
  • Lettura dei brani “La treccia storta” e “Le sottili forme di violenza” a cura dell’infermiera Isabel Santtiz
  • Intervento musicale al pianoforte di Paola Tarditi
  • Riflessioni a cura degli infermieri del Pronto Soccorso “Violenza ai danni dei professionisti sanitari” a cura di Claudia Canini
  • Intervento sulla gestione degli abusi sui minori a cura della pediatra Ilaria Brambilla e del prof. Gianluigi Marseglia

Campagna di affissione dei manifesti "#NONSEIDASOLA #RETEANTIVIOLENZAPAVIA Uscire dalla violenza si può”

La campagna della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia – di cui il Comune di Pavia svolge il ruolo di capofila – è stata sviluppata nel 2021 nel contesto del F.R.I.D.A. - Forti Resilienti Indipendenti: Donne Autonome – realizzato nell'ambito delle politiche di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza contro le donne (l.r. 11/2012) e finanziato nell'ambito del Programma regionale 2020/2021, sezione integrativa - d.g.r. 3393/2020.

I manifesti affissi in città hanno lo scopo di far conoscere la Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, diffondere il numero antiviolenza e stalking 1522 gratuito e attivo h24, informare sui recapiti dei centri antiviolenza attivi nella nostra provincia e sensibilizzare la cittadinanza sul fenomeno della violenza contro le donne.

La panchina rossa e la scarpa rossa presso Palazzo Mezzabarba

La panchina rossa è stabilmente collocata nell’aiuola antistante Palazzo Mezzabarba, sede del Comune, e la scarpa rossa è posizionata nello spazio antistante il Salone dello Stato Civile in quanto area molto frequentata dai cittadini. Entrambe divenute simbolo della ricorrenza, intendono evidenziare l’impegno del Comune di Pavia per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne e sensibilizzare la cittadinanza sul fenomeno.

Anche il Governo Meloni ha voluto ribadire l'importanza del messaggio Stop femminicidi: su Palazzo Chigi sono stati proiettati i nomi delle 104 vittime nel 2022.

Seguici sui nostri canali