Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (28 - 29 gennaio 2023)

Una selezione di appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana

Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (28 - 29 gennaio 2023)
Eventi Pavia, 25 Gennaio 2023 ore 10:08

(Foto di copertina: Alessandro Schiappelli)

Gli appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana a Pavia e provincia: i nostri consigli per sabato 28 e domenica 29 gennaio 2023.

Cosa fare a Pavia: gli eventi del weekend (28-29 gennaio 2023)

PAVIA. Weekend al Museo per la Storia dell'Università

  • Sabato 28 e domenica 29 gennaio 2023 - Dalle 10 alle 18

I visitatori potranno percorrere le sale in autonomia o con l'ausilio di strumenti gratuiti (audioguide, schede informative e App a realtà aumentata), oppure seguendo una visita guidata inclusa nel prezzo del biglietto. La guida condurrà il visitatore alla scoperta della mostra temporanea "Custode della Memoria che terminerà il 28 febbraio 2023 sulle tracce di contesti, vicende e realtà che hanno caratterizzato i primi anni di formazione del Museo e delle sue collezioni. L'istituzione ha infatti attraversato diverse fasi allestitive prima della sua apertura ufficiale in pianta stabile nel 1936. Osservando pezzi di grande valore storico e scientifico sarà possibile immergersi nel fascino degli ambienti d'epoca; ad esempio, lo Statuto del Collegio dei Giuristi, risalente alla fine del 1300, è il pezzo più antico conservato negli archivi del Museo e consente di osservare, anche grazie a un accurato restauro, pagine che descrivono le norme che regolavano alcune attività dell'Ateneo in tempi medioevali. La storia dell'Università e del Museo emerge anche attraverso preparati anatomici insoliti, come i reni di Antonio Scarpa o l'aneurisma dell'aorta di Luigi Valentino Brugnatelli, così come per mezzo di documenti legati a grandi letterati come Vincenzo Monti e Ugo Foscolo. Per i biglietti dal museo, pagina web musei.unipv.eu/msu/visita/biglietti/. - Info 0382 984659-4707 – museo.storico@unipv.itmusei.unipv.eu/msu

PAVIA. Museo temporaneo Necchi Pavia

  • Fino al 28 aprile 2023 - Broletto, Piazza della Vittoria

In Piazza Vittoria nel Palazzo del Broletto di Pavia, da dicembre ad aprile 2023, in mostra gratuitamente al pubblico. la lunga storia industriale dell’azienda, in occasione dell’elezione di Pavia a Capitale della Cultura d’impresa. Con un progetto di alternanza scuola-lavoro Manifesto pubblicitario Necchi, 1955-1960 Per decenni i termini “macchina da cucire” e “Necchi” sono stati sinonimi, soprattutto in Lombardia.

Fulcro dell’esposizione è la figura dell’imprenditore Vittorio Necchi, la cui famiglia avviò nel 1835 l’attività nel settore della lavorazione della ghisa – al tempo specializzata nella produzione di radiatori per riscaldamenti – e il cui padre, Ambrogio, costruì nel 1900 una grande fonderia di 80mila metri quadri poi nota come Necchi-Campiglio. Chi conosce Milano riconoscerà questo nome: è quello della dimora-gioiello progettata negli anni Trenta da Piero Portaluppi in via Mozart, commissionata appunto dalle sorelle Necchi – Gigina e Nedda – e da Angelo Campiglio, marito di Gigina e presidente delle fonderie. La Necchi, nel frattempo, veniva separata dal resto dell’impero di famiglia e resa grande proprio da Vittorio. Furono il suo stretto rapporto con la città e i suoi abitanti, oltre all’introduzione di processi di innovazione e di comunicazione, a portare a Pavia una vera e propria rivoluzione, che l’avrebbe accompagnata lungo il XX secolo e portata all’avanguardia del settore.

PAVIA. L'ospite inatteso

  • Fino al 29 gennaio 2022 - Musei Civici

In esposizione un capolavoro di Silvestro Lega, che giunge a Pavia grazie alla collaborazione tra i Musei Civici e l'Associazione Mets Percorsi d'arte, organizzatrice della mostra Milano. Da Romantica a Scapigliata, in corso presso il Castello Visconteo Sforzesco di Novara, dove è esposto un dipinto iconico dei Musei Civici, il Ritratto di Nicola Massa Gazzino di Tranquillo Cremona.

Il prestito di questa fondamentale opera della Quadreria dell'Ottocento dei Musei pavesi ha innescato la collaborazione che ha portato allo scambio dei due dipinti, in un'ottica di valorizzazione reciproca e di approfondimento sui principali movimenti che hanno rivoluzionato la pittura dell'800: la Scapigliatura milanese e la Macchia toscana.

Orari di apertura: dalle 10 alle 18.
Chiuso il martedì, il 25 e il 26 dicembre, il 1° gennaio.

Maggiori info sul sito di ViviPavia

PAVIA. The Game

  • Fino al 28 febbraio 2023 - Museo della Tecnica Elettrica

Una mostra ispirata al libro di Alessandro Baricco a cura di Carlo Berizzi e Francesco Pietra ideata da Museo della Tecnica Elettrica dell'Università di Pavia (Pavia, via Ferrata 6) con Scuola Holden.

L’esposizione guida tra le “epoche” della rivoluzione digitale, presenta i protagonisti, indaga il passato e rilancia verso il futuro della tecnologia. Già all’ingresso del museo possiamo sperimentare in prima persona il cambiamento raccontato da Baricco; giocando a calcio balilla, flipper e Space Invaders, ci rendiamo conto che, piano piano, nel passaggio da un gioco all’altro tutto diventa più astratto, artificiale, leggero e veniamo catturati da una nuova realtà fatta di schermi, tastiere e codici.

Ospitato negli affascinati spazi del MTE, il percorso espositivo enfatizza la storia dell’elettricità – dalla pila di Volta fino al generatore a fusione nucleare Eta Beta II – per narrare le invenzioni che hanno portato all’epoca attuale, quella del Game.

PAVIA. Kryptos. La nuova mostra a Kosmos.

  • Fino al 5 Febbraio 2023 - Kosmos, Museo di storia naturale dell'Università di Pavia

In natura nulla è come sembra e l'inganno è l'unica costante.

Mimetismo non vuole dire solo nascondersi ma fingere di essere qualcosa di diverso; gli animali assumono forme e colori di quanto li circonda oppure spaventano i nemici con colorazioni vistose. Moltissimi fingono di essere quello che in realtà non sono: una foglia, un fiore, un rametto, un ciuffo di muschio oppure adottano la livrea di specie pericolose quando sono del tutto privi di mezzi offensivi.

La mostra Kryptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale racconta questo mondo affascinante con una selezione di animali vivi molto speciali: rane, insetti foglia, mantidi e ragni con livree sorprendenti, presentati all'interno di terrari arredati che riproducono l'ambiente naturale delle specie ospitate (tutte nate in cattività e non pericolose).

Orari: da martedì a domenica ore 10-18 (ultimo ingresso ore 17:30). Biglietti: accesso alla mostra compreso nel biglietto d'ingresso al Museo.

PAVIA. Mnemosyne, Il teatro della memoria

  • Fino al 26 marzo 2023 - Castello Visconteo

Come sarebbe stata la wunderkammer o lo studiolo di un collezionista del XVII secolo se fosse vissuto fino ai giorni nostri, sempre attento a mostrare l'evoluzione del mondo e dei nuovi confini? L'esposizione mira a dare una risposta a questa domanda e si propone di mostrare, tramite una esemplificativa e ricca rassegna, la storia del collezionismo dalle sue origini all'epoca contemporanea.

L'unico grande ambiente ricreato nella sala dei Musei Civici diventa così una vera e propria 'camera delle Meraviglie' realizzata con lo spirito delle Wunderkammer che si diffusero in Europa fra il XVI e XVIII secolo.

L'allestimento spettacolare appositamente studiato metterà in scena beni rientranti nelle categorie degli Artificialia (creazioni dell'uomo di opere d'arte, come statue, gioielli, quadri, reperti archeologici), i Naturalia (conchiglie e coralli, animali esotici, mostruosità della natura) e ancora gli Scientifica (opere dell'umano ingegno) e gli Exotica (oggetti proveniente dal lontano Oriente oppure da oltre le Colonne d'Ercole).

La mostra è anche l'occasione per poter vedere opere d'arte mai esposte provenienti dai depositi dei Musei Civici di Pavia, opere di tassidermia (struzzi, coccodrilli...) dal Museo Kosmos, opere africane dalla Fondazione Frate Sole, altre dall'Orto Botanico di Pavia.

Orari: Tutti i giorni (escluso il martedì), dalle 10 alle 18. Per informazioni: museicivici@comune.pv.it

PAVIA. Babylon

  • Venerdì 27 ore 21; Sabato 28 ore 21.00 e Domenica 29 gennaio 2023, ore 21.00 - Cineteatro Politeama

Il nuovo film di Damien Chazelle racconta gli anni ruggenti di Hollywood, tra cinema delle origini, ambizione smodata ed eccesso sfrenato. Con un cast stellare, nel cui firmamento brillano Margot Robbie e Brad Pitt.

REGIA: Damien Chazelle
PAESE: USA
ANNO: 2022
GENERE: Drammatico
DURATA: 189 min
CON: Margot Robbie, Brad Pitt, Diego Calva, Jovan Adepo, Olivia Wilde, Samara Weaving, Li Jun Li, Jean Smart, Tobey Maguire, Max Minghella, Katherine Waterston, Eric Roberts, Phoebe Tonkin, Flea, Jennifer Grant, Jeff Garlin, Lukas Haas, Spike Jonze, P.J. Byrne, Rory Scovel

L'ambiziosa Nellie LaRoy arriva a Hollywood con l'intenzione di diventare una stella del cinema. Anche il suo amico Manuel Torres, aspirante attore messicano, vuole seguire la stessa strada, ma accetta di cominciare come assistente di regia. I due giovani, entrando a contatto con lo showbiz americano, conoscono star del calibro di Jack Conrad e sono presto chiamati a destreggiarsi tra gli scandali, le droghe, gli abusi sessuali, i vizi, le denunce, gli eccessi, gli sperperi e i misteri che si verificano nell'ambiente.

www.politeamapavia.it

PAVIA. L'innocente

  • Sabato 28 ore 18.00 e Domenica 29 gennaio 2023, ore 18.00 - Cineteatro Politeama

Commedia ben riuscita d'amore e di rapine per la quarta regia di Louis Garrel, sempre più maturo e libero di sperimentare.

REGIA: Louis Garrel
PAESE: Francia
ANNO: 2022
GENERE: Commedia
DURATA: 100 min
CON: Louis Garrel, Anouk Grinberg, Roschdy Zem, Noémie Merlant, Manda Touré, Jean-Claude Pautot, Léa Wiazemsky, Yanisse Kebab

Sylvie ha deciso di sposare Michel, galeotto in procinto di uscire di prigione. Abel, figlio di Sylvie, non approva la relazione della madre nè condivide i progetti che la donna ha costruito per il proprio futuro, fra cui avviare un negozio di fiori insieme a Michel. Abel è infatti convinto che l'uomo non possa vivere lontano dall'illegalità, nemmeno dopo aver concluso la propria condanna. Preoccupato per la madre, Abel comincerà a indagare su Michel insieme all'amica Clémence...

ARENA PO. Anno santo per il millenario della chiesa di Arena Po

  • Fino al 23 aprile 2023

In occasione del millenario della dedicazione a san Giorgio della chiesa di Arena Po, in provincia di Pavia, la Penitenzieria Apostolica ha indetto un anno giubilare durante il quale chi visiterà in pellegrinaggio la chiesa, osservando le consuete condizioni, potrà ottenere l’indulgenza plenaria. Il decreto, promulgato il 7 aprile, stabilisce che l’anno santo vada dal 23 aprile 2022, festa di san Giorgio, allo stesso giorno del 2023.

La parrocchia di San Giorgio Martire si trova ad Arena Po, borgo dell’Oltrepò Pavese, nella diocesi di Tortona. Dista circa 20 km da Pavia, 30 km da Piacenza, 33 km da Lodi e 55 km da Milano. La chiesa fu dedicata a san Giorgio nel 1022, secondo una tradizione accettata dagli storici su documenti dell’epoca. Parzialmente riedificata nel XIII secolo, subì varie modifiche fino al restauro degli 1930, che ne recuperò le linee originali restituendole l’aspetto originario. Oggi è un mirabile esempio di architettura romanica e il suo campanile è il più antico della provincia.

Il sito www.giubileodisangiorgio.it informerà costantemente su modi e tempi delle visite e sulle iniziative religiose che celebreranno il millenario della chiesa.

CASTEGGIO. Incontro con Jacopo De Carli nel mondo delle sneakers

  • Sabato 28 gennaio 2023 -  Ore 17 - Certosa Cantù - a cura del FAI Giovani Oltrepò Pavese

Il gruppo FAI Giovani Oltrepò Pavese inaugura il 2023 proponendo presso la Certosa Cantù di Casteggio, un incontro con Jacopo De Carli, restauratore di sneakers e “ciabattino” 2.0, conosciuto a livello internazionale. Originario dell’Oltrepò e milanese d’adozione, vanta clienti come lo stilista Heron Preston e personaggi del mondo dello spettacolo come Gue Pequeno, Fedez, Alessandro Cattelan. Il suo lavoro non si limita al restauro di scarpe preziose, ma anche alla creazione di modelli originali. Ha collaborato con marchi come Nike, Clarks, Hermès, Foot Locker e oggi vanta una community di oltre 40.000 followers solo su Instagram. Nel 2020 ha aperto un canale youtube dove mostra i segreti della sua arte, dalla tintura al lavaggio di pelli e tessuti fino alla personalizzazione con accessori preziosi. Per la sua competenza nel restauro di scarpe da collezione, De Carli è stato recentemente intervistato in un servizio de Le Iene andato in onda il 10 gennaio. Durante l’incontro promosso dal FAI, Jacopo racconterà la sua storia e il percorso di crescita che lo ha portato al successo; illustrerà i procedimenti da lui adottati durante i restauri e come funziona il mercato delle scarpe di lusso; darà, infine, consigli preziosi ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro.

Il contributo di partecipazione è libero, senza prenotazione. All’incontro seguirà un brindisi a cura dell’azienda agricola Fradé di Porgo Priolo, gestita dai fratelli Francesco e Federico Piaggi, giovani agricoltori e vignaioli oltrepadani.

151148487_806945276701128_223136458915850225_n
Foto 1 di 2
DCJ-33
Foto 2 di 2

GOLFERENZO. Tracce

  • Fino al 15 febbraio 2023 - Palazzo Belcredi Belloni - Ingresso gratuito

Un viaggio fotografico nei luoghi dimenticati, un progetto ideato e realizzato dalla fotografa Laura Turco che, col suo occhio attento, in un anno e mezzo di lavoro, ha catturato e riportato alla luce alcuni luoghi ormai dimenticati per raccontarceli in questa mostra attraverso 13 immagini inedite.

VIGEVANO. Le Terre del Risorgimento

  • Sabato 28 gennaio 2023 - Palazzo Municipale e Teatro Civico Cagnoni

La Manifestazione Nazionale "Le Terre del Risorgimento" V Edizione  2022-2023, ideata ed organizzata dal Musicorner management Artistico e dall'Associazione Musicale "Antonio Vivaldi " di Mortara (PV) ritorna quest'anno nel territorio della Lomellina nel quale si sono svolte fasi salienti della Prima e della Seconda Guerra d'Indipendenza. Questa Quinta Edizione, che ha come tema “Tre Regine per tre Capitali”,  prevede un doppio evento a Vigevano. Programma: Ore 16 - nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Vigevano sarà presentato il volume “Savoia al femminile! Regine e Principesse, Religiose e Beate dalle origini della dinastia al XX secolo”, a cura di Vittoria Aicardi. Ore 21 - Il Civico Teatro Cagnoni di Vigevano ospiterà il concerto sinfonico “Le note del Risorgimento”, eseguito dall’Orchestra da Camera Italiana “Antonio Vivaldi” diretta da Roberto Allegro. Verranno eseguite celeberrime pagine musicali della tradizione risorgimentale.  Ingresso libero ad offerta, che sarà devoluta in beneficenza a favore dell’associazione LIFE di Vigevano. Ingresso Libero ad offerta.

Seguici sui nostri canali