Eventi
Il 24 e il 25 novembre

All'Università di Pavia un convegno sull'importanza dell'acqua

Durante l'incontro si parlerà del percorso dell'energia liquida, dagli arbori della società ai giorni nostri.

All'Università di Pavia un convegno sull'importanza dell'acqua
Eventi Pavia, 22 Novembre 2022 ore 12:31

"L’energia liquida" è il nome di questo incontro che coinvolgerà esperti di un certo calibro. L'appuntamento è per giovedì e venerdì.

La locandina dell'evento

Le tappe dell'energia liquida

I professori Paolo Di Barba e Matteo Di Tullio dell’Università di Pavia hanno organizzato un convegno importante che si terrà giovedì 24 novembre e venerdì 25 novembre presso l'Aula Volta dell'Ateneo e presso il Museo della Tecnica Elettrica di Via Ferrata. Lo scopo è ripercorrere le tappe che hanno segnato il percorso dell’energia liquida.

Il museo della tecnica elettrica di Pavia

Stiamo parlando dell’acqua, dagli albori del XVI secolo fino ai giorni nostri.  L’approccio multidisciplinare sarà fondamentale per misurare il valore di questo elemento nel tempo. Interverranno docenti di diverse università, ingegneri, umanisti e architetti che declineranno l’oggetto del convegno da diverse prospettive per illustrarne limiti e possibilità.

Le possibilità di utilizzo dell'acqua

Dopo un’introduzione di lungo periodo si passerà agli utilizzi dell’acqua in età preindustriale e alla prevenzione delle alluvioni. Successivamente verranno introdotte le conoscenze sviluppate tra l’800 ed il '900 che hanno portato ad un’evoluzione del paesaggio idroelettrico dai canali ai bacini fino alle dighe con le conseguenti opportunità offerte per l’agricoltura e l’industria.

Sarà poi la volta delle evoluzioni introdotte nel nuovo millennio con l’acqua di nuovo motore dello sviluppo industriale.
Il focus si sposterà poi sull’evoluzione delle macchine per la produzione idroelettrica, di cui sarà possibile vedere alcuni reperti al museo. Infine l’attenzione verrà posta sulle città, con particolare riguardo al territorio di Pavia, e sulle possibilità offerte dai corsi d’acqua che l’attraversano.

Seguici sui nostri canali