SPORT

In migliaia all’American Festival of Rome di Vallelunga: adrenalina e brividi per i piloti Legend Cars della Toscano Racing

Michele Locatelli costretto a saltare Gara 4 per un brutto incidente in Gara 3. Fede Casper Chili ha concluso tutte e quattro le gare mostrando grande regolarità

In migliaia all’American Festival of Rome di Vallelunga: adrenalina e brividi per i piloti Legend Cars della Toscano Racing
Pubblicato:

In migliaia All’American Festival of Rome di Vallelunga. Adrenalina e brividi per i piloti Legend Cars della Toscano Racing. Michele Locatelli costretto a saltare Gara 4 per un brutto incidente in Gara 3. Fede Casper Chili ha concluso tutte e quattro le gare mostrando grande regolarità

In migliaia All’American Festival of Rome

L’Autodromo di Vallelunga a Campagnano di Roma ha fatto ancora una volta da spettacolare cornice all’American Festival of Rome, l’emozionante due giorni dedicata alle adrenaliniche Legend Cars e alle vetture Euronascar Pro ed Euronascar 2. Tra prove, gare ed eventi a corollario di questa straordinaria manifestazione, il week-end del 18 e 19 maggio 2024 è letteralmente volato via.

Legend Cars, Euronascar Pro ed Euronascar2

Le migliaia di persone che hanno affollato il celebre impianto romano non hanno certo avuto il tempo di annoiarsi perché anche nei momenti di pausa tra una gara e l’altra sono state le numerose iniziative proposte dagli organizzatori a creare una travolgente atmosfera di festa. Tra parate di auto, passeggiate sulla griglia di partenza e ai box, spettacoli e intrattenimenti vari, Vallelunga non è stato solo punto di riferimento per gli appassionati di motorsport, ma anche l’epicentro di una due giorni del divertimento senza uguali!

Vieri Lombardi & Jacopo Ardemani con Locatelli a Vallelunga

Il programma delle gare

Da sabato mattina a domenica sera il prestigioso anello d’asfalto laziale ha ospitato prove libere e qualifiche per ognuna delle tre categorie in pista, nonché dieci gare: due per entrambe le categorie di Euronascar e ben quattro per le Legend Cars. E se le Euronascar si distinguono per la potenza e la velocità, ad attirare più che mai l’attenzione degli appassionati, oltre alle bellissime ballerine che si sono più volte esibite sulla griglia di partenza in show che hanno riscosso applausi scroscianti, sono state anche le colorate livree delle Legend Cars con i loro piloti. Ciascuno un personaggio: tutti con quel pizzico di sana follia indispensabile quando in pista si deve “fare a sportellate” con qualcosa come una quarantina di avversari a ogni gara.

Michele Locatelli e Fede Casper Chili al via

Potevano i piloti di Legend Cars della Toscano Racing rinunciare all’American Festival of Rome? Assolutamente no, così già venerdì pomeriggio Michele Locatelli #23 e Fede Casper Chili #125 erano nell’impianto, al lavoro sulle rispettive vetture. Ovviamente, presente anche tutta la squadra della Toscano Marketing, pronto come sempre a cogliere i momenti salienti delle gare e immortalarli con gli obiettivi di fotocamere e telecamere, creando spettacolari reel e video, praticamente in tempo reale, per i concorrenti.

Michele Locatelli

Adrenalina e brividi per Michele Locatelli, le prove

Che il week-end di Michele Locatelli #23 potesse concludersi in infermeria nessuno se lo sarebbe aspettato, invece, purtroppo, così è stato. Fortunatamente per il pilota bergamasco, spavento a parte, nulla di grave, ma il dispiacere di saltare Gara 4, quello c’è stato. Ma veniamo alle prove:

«Ho iniziato le libere con dei problemi elettrici alla vettura - racconta – Le qualifiche si sono svolte all’insegna del gran traffico, alla fine alcuni diretti concorrenti mi hanno rubato la scia e mi hanno soffiato le prime posizioni. A ogni modo alla partenza di Gara 1 eravamo tutti più o meno sullo stesso livello».

Le gare

«Gara 1 mi ha visto tagliare il traguardo ottavo, al termine di una entusiasmante rimonta perché al terzo giro sono stato “cannonato” da un avversario e mi sono ritrovato in fondo allo schieramento. Una gara emozionante con un sorpasso storico perché, in piena rimonta, ho superato quattro piloti in una volta sola. In Gara 2 partivo quarto, sono rimasto imbottigliato nel traffico e coinvolto in qualche contatto che mi è costato 3 o 4 posizioni. Ho comunque recuperato e alla fine mi sono piazzato quarto.

Infine, in Gara 3 le cose si erano già messe male poco dopo la partenza quando sono stato tamponato e mi sono esplosi i parafanghi. Ma il peggio è arrivato più o meno a metà corsa quando, sempre nel traffico, mi sono girato e sono stato urtato da un’altra vettura. Non mi ricordo più nulla di quello che è successo, se non che sono stato portato in infermeria da dove… ho visto Gara 4 in qualità di spettatore. Il bonus di due gare non disputate me lo sono giocato questo week-end, ora, fino alla fine del Campionato, se voglio ambire a qualcosa di importante non potrò più sbagliare».

Incidente Michele Locatelli

Fede Casper Chili, tanta voglia di imparare

Abbiamo imparato a conoscerlo a Varano, in occasione della prima uscita delle Legend Cars. Fede Casper Chili #125 è un ragazzo umile, 46 anni di Lomagna (LC). Si è deciso a scendere in pista per esorcizzare la paura (circa 14 anni fa ha rischiato la vita a causa di un grave incidente stradale): «Parto dalle retrovie con la mia vettura, per quest’anno senza pretese, ma solo con tanta voglia di imparare», afferma.

Nonostante questo, chi pensava che Fede fosse la maglia nera delle Legend Cars si sbagliava di grosso:

«In tutte e quattro le gare del week-end non sono mai arrivato ultimo, ma sempre tra la 35esima e la 32esima posizione. Per me che sono un esordiente, sicuramente sono risultati incoraggianti. Poi, c’è da dire che, mentre gli altri a fine gara rientrano ai box per mettere a punto la propria vettura, io… preferisco bere un caffè al bar e scambiare quattro chiacchiere con il pubblico che è sempre molto attratto dalla livrea fucsia della mia vettura».

Simpatico e leggero sembra nato apposta per vivere il motorsport: Fede è il manifesto dei valori Legend Cars che tutti dovrebbero fare proprio. «Quest’anno va così, sono l’amico di tutti pronto a lasciar passare chi è in cerca di gloria – conclude – Ma l’anno prossimo, attenzione, non ce ne sarà per nessuno!». Non possono mancare, infine, due parole per il compagno di scuderia Michele Locatelli #23: «So bene cosa vuol dire fare un incidente - afferma – Visto l’accaduto, al via di Gara 4 avevo il cuore in gola».

Poi però la tensione si è stemperata e il pilota brianzolo ha concluso le sue gare senza affanni.

Fede Casper Chili

Prossimo appuntamento

Il prossimo esaltante appuntamento con le Legend Cars è con l’FX Racing Week End di Varano de’ Melegari, l’8 e il 9 giugno prossimi: sincronizzate gli orologi, il count-down è già iniziato!

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali