Sport

EfferreMotorsport, Salviotti brilla in un Rally di Salsomaggiore da dimenticare

Sono davvero poche le gioie per la scuderia oltrepadana.

EfferreMotorsport, Salviotti brilla in un Rally di Salsomaggiore da dimenticare
Oltrepò, 06 Agosto 2020 ore 17:54

Sono davvero poche le gioie per la scuderia EfferreMotorsport alla terza edizione del Rally di Salsomaggiore, una gara stregata sin dall’inizio.

EfferreMotorsport, Salviotti brilla in un Rally di Salsomaggiore da dimenticare

Non prendono il via Paganini-Razza sulla Opel Ascona e anche per Davide Pisati, copilota di De Stefani tra i favoriti in S1600 con la Clio, per loro un’escursione sulla prima prova e il ritiro sulla speciale numero due che li tolgono subito dalla scena, quando la gara deve ancora entrare nel vivo.

Ma, per fortuna, c’è chi è anche riuscito a vedere l’arrivo. Andrea “Tigo” Salviotti e Susy Ghisoni, giungono 67° assoluti a bordo della Suzuki Swift RS Plus 1.6, una gara maiuscola la loro, nonostante fosse la prima gara annuale, con la vittoria di classe ed il 4° posto di gruppo. Nella medesima categoria giunge al traguardo anche Claudia Spagnolo, che dettava le note ad Alberto Ciotti su Peugeot 106, per loro una 85° posizione finale.

Si fermano qui le note liete della gara parmense, Nussio-Fancoli, su Renault Clio N3, escono di strada sulla ps 4, Compagnoni-Maggi, accusano problemi all’idroguida sulla loro Peugeot 106 N2 ed escono di scena sulla prova 5, anche loro autori di una escursione non programmata.

Nella gara storica, orfana di Renato Paganini, c’era il solo copilota Ruggero Tedeschi a difendere i colori della scuderia, ma la Mitsubishi Galant VR4 di Andrea Botti accusa noie elettriche, nella parte finale della gara, ed arriva il ritiro quando si trovavano in 5° posizione assoluta.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia