Scuola
+3,4% rispetto al 2020

Record di studenti all’Università di Pavia: per la prima volta 8mila nuovi iscritti

Di questi 5mila sono matricole.

Record di studenti all’Università di Pavia: per la prima volta 8mila nuovi iscritti
Scuola Pavia, 20 Ottobre 2021 ore 08:58

Record di studenti all’Università di Pavia: per la prima volta 8mila nuovi iscritti, di cui 5mila matricole. Dal 2010 i nuovi studenti universitari sono cresciuti del 24%, +3,4% rispetto al 2020 e +12,8% rispetto al 2019. Primato anche per le Lauree Magistrali: 2.256 iscritti.

Record di studenti all’Università di Pavia

Nonostante i mesi difficili della pandemia l’Università di Pavia continua a crescere e a richiamare studenti da tutta Italia e dall’estero.

Se l’anno scorso l’Ateneo pavese aveva già stabilito il suo record, quest’anno è stata superata la soglia dei 5mila nuovi immatricolati puri, cioè i ragazzi che si iscrivono per la prima volta nella loro vita a una Università. I dati aggiornati registrano 5.077 nuove immatricolazioni, in crescita del 3,4% rispetto all’anno passato e del 12,8% rispetto al 2019. Dati ancora più marcati se paragonati alla serie storica. Dal 2010 gli iscritti a Unipv sono cresciuti del 24%, con un costante trend di crescita.

La soglia delle 4mila immatricolazioni era stata superata nel 2015 e ora si varca il traguardo delle 5mila nuove iscrizioni.

Le cifre, aggiornate al 18 ottobre, sono comunque soggette a essere ritoccate al rialzo visto che esiste la possibilità di iscriversi fino a dicembre.

Ma è record anche per le iscrizioni alle Lauree Magistrali con 2.256 immatricolazioni di cui circa la metà provenienti da altri atenei: la crescita annuale è del 7,6%. Il trend di crescita per le lauree magistrali è ormai consolidato e rispetto al 2013 gli avvii di carriera sono raddoppiati.

8.000 nuovi studenti

In totale, sono circa 8000 i nuovi studenti che varcheranno i cancelli dell’Ateneo pavese, fra matricole, lauree magistrali e trasferimenti. Un balzo in avanti del 26% rispetto ai numeri del 2010.

Tra i nuovi studenti universitari più del 30% ha conseguito la Maturità scientifica. Le Regioni più rappresentate sono, dopo la Lombardia, il Piemonte con 459 matricole e a seguire Sicilia (208) e Puglia (158). Nutrita anche la presenza di nuovi studenti provenienti dall’estero, che (tra corsi triennali, a ciclo unico e lauree magistrali) è superiore alle 500 unità. Le nazioni estere più rappresentate sono Iran, India, Turchia e Pakistan.

Scienze politiche e delle relazioni internazionali registra il numero maggiore di iscritti (375). A a seguire il corso in Farmacia (284), Comunicazione, innovazione, multimedialità (278), Scienze biologiche (278) e Medicina e chirurgia (244). Da segnalare anche l’ottima partenza del nuovo corso interateneo in Artificial Intelligence erogato insieme alle Università Bicocca e Statale di Milano che, al suo primo anno di attivazione, ha saturato tutti i 150 posti disponibili (57 le donne, 93 gli uomini).

«Un grande risultato, che ci riempie di gioia e di orgoglio – spiega la professoressa Silvia Figini, delegato del Rettore per l'orientamento in ingresso – Credo che questo sia il frutto di un lungo lavoro, che va dal grande sforzo nella promozione dell’Ateneo, all’intensificazione delle attività del COR, fino ai servizi più di cura degli studenti, come l’addestramento ai Tolc.

Senza dimenticare la velocità e l’efficienza che l’Università di Pavia ha dimostrato lo scorso anno nella riconversione dei corsi in modalità a distanza e la capacità che ha dimostrato di tenere un contatto costante e diretto con gli studenti. Tutti sforzi che poi portano a risultati come questo».