Unico Comune in Lombardia

A Pavia 60 alunni disabili torneranno a scuola in tutta sicurezza: il plauso di Salvini

Un modo per riprendere contatto con la realtà scolastica e riambientarsi dopo mesi di lockdown.

A Pavia 60 alunni disabili torneranno a scuola in tutta sicurezza: il plauso di Salvini
Pavia, 11 Giugno 2020 ore 14:33

A Pavia 60 alunni disabili presto torneranno a scuola in tutta sicurezza. Un’iniziativa che ha ricevuto il plauso anche del leader della Lega Matteo Salvini.

A Pavia 60 alunni disabili presto torneranno a scuola in tutta sicurezza: iniziativa unica in Lombardia

Il Comune di Pavia, primo in Lombardia e tra i primi in Italia, ha avviato una sperimentazione che consentirà a una sessantina di alunni con disabilità di rientrare, già questo mese, nelle rispettive scuole, per qualche ora alla settimana e in tutta sicurezza, accompagnati da assistenti all’autonomia (persone che conoscono).

Un modo per rimetterli in contatto con la realtà scolastica e riambientarli, dopo settimane di lockdown. Il Comune di Pavia ha portato avanti questa idea in collaborazione con le dirigenze scolastiche, Aldia Cooperativa Sociale, e l’assessore Alessandro Cantoni, che come dichiara il Sindaco Fracassisi è molto speso, con i suoi uffici, per portare avanti l’iniziativa. La scuola sta attraversando un momento difficile e a Roma, purtroppo, sembrano esserci ancora visioni confuse. Ci fa piacere, da pavesi, dare il nostro contributo alla ripartenza. Il diritto allo studio va garantito a tutti, partendo proprio da chi è maggiormente in difficoltà. Ci tengo che se ne parli, perché sarebbe bello se anche altri Comuni adottassero la stessa soluzione”.

Il plauso di Salvini

Un’iniziativa di cui il Sindaco Fabrizio Fracassi va molto orgoglioso e che ha ricevuto il plauso anche del leader della Lega, Matteo Salvini che ha così twittato: “Complimenti al Comune di Pavia e al sindaco leghista Mario Fabrizio Fracassi, che è al lavoro per permettere il progressivo rientro a scuola degli alunni disabili”.

La risposta del primo cittadino di Pavia non si è fatta attendere: “Grazie! È un’iniziativa che ci riempie d’orgoglio. La scuola sta passando un momento difficile e a Roma, purtroppo, sembrano esserci ancora idee confuse. Il diritto allo studio va garantito, partendo da chi è in difficoltà! Sarebbe bello se anche altri adottassero la soluzione”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia