Vinitaly, Ciocca: “L’eccellenza dell’Oltrepò contro i tarocchi”

"Il vino delle nostre colline ci fa grandi in tutta Italia alla faccia di chi vuole un prodotto taroccato". 

Vinitaly, Ciocca: “L’eccellenza dell’Oltrepò contro i tarocchi”
Pavia, 07 Aprile 2019 ore 18:37

Vinitaly, Ciocca: “L’eccellenza dell’Oltrepò contro i tarocchi”

“Il vino delle nostre colline dell’Oltrepò e della Lombardia: un’eccellenza che ci fa grandi in tutta Italia alla faccia di chi vuole un prodotto taroccato”.

Lo ha dichiarato l’europarlamentare pavese della Lega, Angelo Ciocca, visitando a Verona i padiglioni del Vinitaly.

“In questi anni – ha dichiarato Ciocca – in Europa abbiamo combattuto numerose e faticose battaglie per difendere il Made in Italy, i prodotti genuini del nostro territorio e il nostro vino da coloro che vorrebbero darci da bere prodotti a base di polvere.

A Bruxelles c’è chi tenta di taroccare il nostro vino evitando l’etichettatura. Noi invece continuiamo a sostenere l’importanza dell’etichettatura per certificare la qualità dei nostri prodotti. Una battaglia sempre dalla parte dei viticoltori che cercano di andare avanti tra mille difficoltà: burocrazia, concorrenza e gelicidi che più volte hanno distrutto le coltivazioni mandando in fumo mesi di lavoro”.

“Amici viticoltori non siete soli – chiude Ciocca -. La presenza dei vini pavesi al Vinitaly è la risposta più bella e più forte: segno di un territorio che produce portando avanti la sua grande tradizione e presentando al mondo le proprie eccellenze“.

LEGGI ANCHE: Il Ministro Centinaio a Riccagioia: “L’Oltrepò fa squadra”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia