Una canzone italiana ogni tre trasmesse alla radio: la proposta dal SudMilanese

Al Bano rilancia: almeno 7 canzoni italiane ogni 10 in radio.

Una canzone italiana ogni tre trasmesse alla radio: la proposta dal SudMilanese
18 Febbraio 2019 ore 11:49

Una canzone italiana ogni tre trasmesse alla radio: la proposta della Lega arriva da Alessandro Morelli.

Una canzone italiana ogni tre trasmesse alla radio: la proposta della Lega

Più musica italiana trasmessa dalle radio, esattamente un brano su tre proposto dalle emittenti dovrà essere in lingua italiana. È la proposta di legge firmata e depositata a Montecitorio dal presidente della Commissione Trasporti della Camera Alessandro Morelli della Lega.

Sud Milano vs Sud Milano

Ha sicuramente inciso, sulla decisione di avanzare tale proposta, la vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo 2019. Il cantante -regolarmente italiano – ma di padre egiziano, ha sollevato polemiche per essere assurto a vincitore nonostante le sue origini “miste”, senza contare gli influssi marocchini che si respirano nei suoi brani. Lo stesso ministro Salvini ha manifestato perplessità in merito. Mamhood, originario del quartiere sud milanese Gratosoglio, canta le periferie dei “suoi luoghi”. Morelli, anch’esso originario del Sudmilanese – precisamente di Vizzolo Predabissi – già direttore di Radio Padania, sta ingaggiando la battaglia in difesa dell’italianità in radio.

Possibili sospensioni delle attività

Secondo la proposta leghista, il 33% della musica trasmessa alle radio dovrà essere italiana e il 10% dedicato a giovani autori e a piccole case discografiche. Inoltre, le emittenti che non rispetteranno il diktat, potrebbero subire la sospensione dell’attività radiofonica da otto a trenta giorni, in caso di “reiterata inosservanza”. Per Morelli la musica deve essere espressione della nostra cultura e valorizzazione di chi lavora nell’industria discografica nostrana.

Al Bano rilancia, chi offre di più?

Nel dibattito si è inserito anche Al Bano che non solo sostiene la proposta, ma rilancia: almeno 7 canzoni italiane ogni 10 in radio, per arrivare come in Francia dove oltre il 70% della musica trasmessa è francese. La proposta leghista arriva dopo la vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo, giudicata dal rappresentante del Carroccio “legata a grandi lobby e interessi politici”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia