Trenord da incubo la protesta arriva sotto Palazzo Regione

Dalle stazioni a Palazzo Lombardia la protesta dei Giovani Democratici contro i disservizi.

Trenord da incubo la protesta arriva sotto Palazzo Regione
31 Ottobre 2019 ore 15:51

I pendolari di Trenord sono esausti. Corse in ritardo, soppressioni, vagoni caldi d’estate e freddi d’inverno. Sono solo alcune delle criticità evidenziate stamattina.

Trenord da incubo la protesta in tutte le stazione

Gli attivisti del Partito democratico hanno aderito alla manifestazione organizzata dai Giovani democratici in tutte le stazioni del Passante ferroviario. I dem hanno prima distribuito volantini ai pendolari, tra le 7 e le 9, l’orario di punta in cui si registrano anche i peggiori disservizi. Quindi si sono recati a Milano sotto il Palazzo della Regione dove è andata in scena la protesta vera e propria.

Una storia da incubo

“Trenord horror story”, questo il  titolo dato alla manifestazione organizzata proprio nel giorno di Halloween. I Gd hanno indossato delle maschere, quindi hanno inscenato un balletto sulle note di Thriller di Micchael Jackson con indosso il volto del governatore Attilio Fontana e dell’assessore ai Trasporti regionale Claudia Terzi. “Visto che è il giorno di Halloween abbiamo deciso di indossare per scherzo un costume, ma quelli che mettono la maschera del menefreghismo quotidianamente sono coloro che governano la Regione”, ha spiegato Lorenzo Pacini , segretario regionale dei Giovani Democratici.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia