Politica

Rimpasto in regione: “Alla Lombardia serviva un reset completo”

Carretta: "Urge una pagina nuova per la sanità lombarda". Simeone: "La provincia di Pavia ancora una volta dimenticata".

Rimpasto in regione: “Alla Lombardia serviva un reset completo”
Politica Pavia, 11 Gennaio 2021 ore 16:03

Rimpasto in regione Lombardia, per Azione serviva un “reset” completo. Simeone: “La nostra provincia ancora una volta dimenticata”.

Rimpasto in regione: “Alla Lombardia serviva un reset completo”

Il Consigliere regionale Niccolò Carretta (Azione) commenta così il rimpasto di Giunta:Alla Lombardia, dopo quanto accaduto e dopo quel che abbiamo potuto vedere, servirebbe un completo “reset” piuttosto che un semplice “rimpasto”. Come Azione, crediamo che occorrerebbe un cambiamento più profondo e radicale. Nonostante non si tratti di una svolta politica significativa vogliamo, però, augurare buon lavoro alle nuove figure che comporranno la Giunta lombarda. L’auspicio è che, finalmente, si possa voltare pagina all’insegna di un netto miglioramento gestionale di cui la Regione avrebbe tanto bisogno”.

La Responsabile del comitato cittadino di Azione, Silvia Simeone: “Il rimpasto regionale, resosi necessario dopo la pessima gestione sanitaria (politicamente parlando, perché a livello sanitario vi è stato solo un grandissimo impegno da parte di medici ed operatori), ha eliminato l’unica rappresentante assessorile pavese, Silvia Piani, che peraltro non aveva mai brillato per presenza e carisma, rendendo Pavia sempre più succursale di Milano. Il nostro territorio è sempre stato forte quando è stato rappresentato in modo incisivo nella giunta regionale. Dopo il valzer delle poltrone, quella della nostra provincia è rimasta desolatamente vuota, in un momento cruciale in cui i Cittadini, invece di essere dimenticati, dovrebbero essere aiutati.” 

Regione: Gallera è fuori, Letizia Moratti nuovo assessore al Welfare. TUTTE LE NOVITÀ

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità