Politica
Politica

Nucleare: “Salvini, Fontana, Moratti e la Lega dicano dove intendono costruire la centrale non voluta dalla popolazione"

A chiederlo senza mezzi termini è Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd, da anni componente della Commissione Ambiente.

Nucleare: “Salvini, Fontana, Moratti e la Lega dicano dove intendono costruire la centrale non voluta dalla popolazione"
Politica Pavia, 29 Settembre 2021 ore 17:16

Nucleare, Villani (Pd): “Salvini, Fontana, Moratti e la Lega dicano dove intendono costruire la centrale non voluta dalla popolazione".

Villani (Pd): "Dove intendono costruire la centrale nucleare?"

“In quale provincia della Lombardia la Lega, con il suo segretario Salvini, ha intenzione di costruire una centrale nucleare? Ce lo dica subito, così aggiungiamo un altro dossier allo scempio ambientale che il centrodestra ha fatto in Lombardia in questi decenni”, ha commentato senza mezzi termini, Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd, da anni componente della Commissione Ambiente, le dichiarazioni del segretario leghista, ma anche della vicepresidente Moratti e, quasi a conferma delle intenzioni, del presidente Fontana.

“In una mattina di settembre, abbiamo visto nell’ordine Salvini dire che non c’è nessun problema a costruire una centrale nucleare in Lombardia. La Moratti pochi minuti dopo aggiungeva entusiasta che si tratterebbe di una scelta verde, sicura e una buona cosa per la nostra regione. Infine, Fontana, a rincalzo degli altri due, dopo che si era scatenato il finimondo, che può e deve essere preso in considerazione perché non è più il nucleare di Chernobyl – riassume Villani –. Così. Una doccia fredda. Senza un motivo preciso, se non quello di una risposta ai rincari delle bollette ampiamente annunciati”.

"Non è la strada da seguire"

Ma per il Pd non è certo questa la strada da seguire: “Lo abbiamo subito chiesto al Governo: il problema del costo dell’energia per le famiglie italiane va affrontato rapidamente, con un intervento immediato, ma anche, più a lungo termine, in un percorso responsabile di transizione ecologica e sostenibilità. Non certo con le sparate mattutine – prosegue il consigliere dem –. Sia chiaro, dunque, che per noi la questione si è chiusa definitivamente con il referendum abrogativo delle norme che avrebbero consentito la produzione, nel territorio nazionale, di energia elettrica nucleare, con la maggioranza schiacciante del 94%. Esattamente di cosa sta parlando la Lega quando butta lì dichiarazioni sul nucleare?”.

Ma soprattutto, a Villani e a tutto il Gruppo regionale del Pd interessa sapere se “il Carroccio, Salvini, Fontana e la Moratti hanno già un’idea di dove vorrebbero costruire una centrale nucleare in Lombardia. Sarebbe bene saperlo per tempo, visto che ci sono già tante battaglie ambientali nelle nostre province. Ci mancherebbe solo di doversi preoccupare di un progetto così impattante, dibattuto, preoccupante per i nostri cittadini”.