Politica
Politica

Medici di base: "In ATS Pavia ne mancano 28"

Villani: "Con la nostra richiesta incentivi previsti in bilancio". 

Medici di base: "In ATS Pavia ne mancano 28"
Politica Pavia, 28 Luglio 2021 ore 18:45

Sono 28 i posti vacanti per i medici di base nell’Ats di Pavia. Un problema particolarmente sentito da cittadini e famiglie. Un primo passo è stato compiuto grazie alle richieste fatte dal Gruppo regionale del Pd nell’ambito della discussione dell’assestamento di bilancio.

Medici di base: "In ATS Pavia ne mancano 28"

“Siamo riusciti a ottenere importanti incentivi per i medici di medicina generale affinché siano spinti a coprire i posti vacanti anche nella nostra provincia”, spiega Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd.

Il 3 giugno, la Direzione generale Welfare rendeva nota la situazione degli ambiti territoriali di assistenza primaria e degli incarichi vacanti di continuità assistenziale rimasti carenti in Lombardia, annunciando come risultassero, appunto, 28 per l’Ats di Pavia.

“Lasciare scoperte queste funzioni significa mettere in seria difficoltà intere nostre comunità, soprattutto dal nostro punto di vista che consideriamo la prossimità il fulcro della riforma della sanità lombarda”, aggiunge Villani.

L'ordine del giorno

Nell’ordine del giorno del Pd, approvato dall’Aula, si chiede proprio di “incentivare i medici di medicina generale a coprire gli ambiti territoriali carenti da almeno 6 mesi, dando loro, per i primi 5 anni, spazi pubblici in concessione gratuita da utilizzare come studio e rimborsando fino all'80% delle spese sostenute per l’assunzione di personale infermieristico e amministrativo; di incrementare il numero delle borse per il corso di formazione a loro destinate; di innalzare l’importo di queste ultime equiparandolo a quello previsto per la specializzazione ospedaliera”.