Politica
E' un dovere di tutti

Festeggiamenti Capodanno, l'appello: "Occorre responsabilità da parte di tutti"

A lanciarlo è il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani dopo gli ultimi dati che mostrano una crescita esponenziale dei contagi anche in provincia di Pavia.

Festeggiamenti Capodanno, l'appello: "Occorre responsabilità da parte di tutti"
Politica Pavia, 30 Dicembre 2021 ore 15:09

"Occorre responsabilità da parte di tutti", è l'appello di Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd in vista dei festeggiamenti di Capodanno.

Capodanno, l'appello di Villani

Un appello a tutti i cittadini, in particolare ai giovani, per frenare la diffusione del virus. Lo lancia il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani dopo gli ultimi dati che mostrano una crescita esponenziale dei contagi anche in provincia di Pavia.

“È il momento, ancora una volta, di dimostrare responsabilità - dichiara Villani -, di compiere qualche sacrificio per il bene collettivo. Faccio appello soprattutto ai giovani, che giustamente desiderano trascorrere momenti di festa in compagnia. I dati di diffusione del virus sono impressionanti e sebbene la maggior parte dei contagiati mostri sintomi lievi, per una parte non trascurabile della popolazione non è così.

Gli ospedali sono costretti ad aumentare i posti letto per i malati Covid, in area medica e in terapia intensiva, e il personale sanitario è ancora una volta sotto un’indicibile pressione. Si tratta di uomini e donne che da mesi devono fare sacrifici pesanti con il continuo timore di portare a casa il virus. Poi ci sono tutti gli altri malati, che rischiano di dover procrastinare le cure.

E ci sono gli anziani nelle RSA, che sono le persone più esposte agli effetti pericolosi della malattia. Ora non è il momento della polemica o dei distinguo: questo Capodanno va festeggiato con estrema attenzione, indossando la mascherina, riducendo gli assembramenti e mantenendo tutte le precauzioni. E poi, accelerare sui vaccini, che si sono dimostrati la nostra migliore arma di difesa. Se c’è una cosa che il virus ci ha insegnato è che fermarlo è una responsabilità di tutti, nessuno escluso.”