Menu
Cerca

Depaoli sì, Depaoli no: spaccatura tra Pd pavese e provinciale

Il sindaco Depaoli al centro della polemica tra Pd provinciale e cittadino, motivato a conservare la propria autonomia.

Depaoli sì, Depaoli no: spaccatura tra Pd pavese e provinciale
Politica Pavia, 23 Novembre 2018 ore 15:26

Depaoli candidato bis a Pavia, suggerisce la Scuvera, la risposta “Nessuno spazio per gli ordini calati dall’alto”.

Depaoli bis?

La neo segretaria provinciale Chiara Scuvera inizia il suo mandato suggerendo un Depaoli bis a Pavia. Ma dal Comune fanno sentire gli artigli. Il consigliere comunale Francesco Brendolise rimanda tutto alle primarie, mentre il segretario cittadino uscente, Roberto Calabrò rende noto che non si accettano “Ordini dall’alto”.

Spaccatura Pd

Evidente, quindi, la spaccatura tra il Pd provinciale e quello pavese. Calabrò precisa inoltre che il Pd cittadino è strettamente connesso al tessuto urbano e di certo non agisce secondo logiche imposte dall’alto. La volontà è quella di trovare un canidato unitario e non imposto. Depaoli è fuori dalla corsa per il 2019? Si vedrà.

LEGGI ANCHE: esplode bombola di gas: 3 feriti

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli