Coppia gay discriminata, Verni (M5S): “Il pregiudizio genera intolleranza”

“Purtroppo la discriminazione non è un concetto astratto, è qui, è ora, è ovunque dietro l’angolo".

Coppia gay discriminata, Verni (M5S): “Il pregiudizio genera intolleranza”
Pavese, 18 Giugno 2019 ore 17:29

Simone Verni (M5S) commenta il caso di discriminazione a una coppia gay avvenuto a Pavia: “Se affitto un appartamento, voglio avere un inquilino ben educato e che mi paghi regolarmente il canone d’affitto e non mi interessa sapere se è maschio, femmina e con chi va a letto”.

Coppia gay discriminata, Verni (M5S): “Il pregiudizio genera intolleranza”

“Purtroppo la discriminazione non è un concetto astratto, è qui, è ora, è ovunque dietro l’angolo.

Pavia è passata all’onore delle cronache per un episodio di odiosa discriminazione e di ignoranza: una coppia si vede rifiutare l’affitto di un appartamento perché «a una coppia gay, la casa non la do».

Quando entro in un ospedale, voglio avere un medico competente e non mi interessa se è maschio, femmina e con chi va a letto. Se affitto un appartamento, voglio avere un inquilino ben educato e che mi paghi regolarmente il canone d’affitto e non mi interessa sapere se è maschio, femmina e con chi va a letto.

Il vero male della nostra società è l’ignoranza che genera paura e diffidenza. Il pregiudizio genera intolleranza e razzismo”.

Così Simone Verni, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta il caso di discriminazione a una coppia gay avvenuto a Pavia.

LEGGI ANCHE: “Siete gay non vi affitto casa”, la denuncia di due 30enni pavesi

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia