Dal 25 giugno

Cinema sotto le stelle 2020 a Pavia: il programma completo

Un'estate di cinema, dal 25 giugno all'8 settembre, nel cortile del Palazzo Visconteo.

Cinema sotto le stelle 2020 a Pavia: il programma completo
Pavia, 25 Giugno 2020 ore 10:28

Cinque film a settimana, da giugno a settembre: quasi cinquanta film, dagli Oscar alla Berlinale, passando dal Leone d’oro a Venezia e dal Festival di Cannes.

Nuove uscite e grandi recuperi!

Cinema sotto le stelle 2020: un’estate di cinema, dal 25 giugno all’8 settembre.
Tutte le informazioni su www.politeamapavia.it. Cortile del Castello Visconteo (ingresso da Piazza Castello, lato sud), ore 21.30. Biglietteria esclusivamente online. Capienza: 300 persone. Prezzo ingresso: Da 3,25 a 5,25

In caso di maltempo le proiezioni vengono annullate: ne viene data pronta comunicazione tramite i social del Politeama.

Il programma completo

  • Giovedì 25 giugno

RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME
di Céline Sciamma (2019)
Francia
– Miglior sceneggiatura | Festival di Cannes
Il ritratto di un ritratto. L’ultimo film della Sciamma è un capolavoro intimo, un’indagine sullo sguardo e sulla condizione femminile nella Francia di fine Settecento.

  • Venerdì 26 giugno

CHE FINE HA FATTO BERNADETTE?
di Richard Linklater (2019)
USA
Linklater adatta il romanzo di Maria Semple. Cate Blanchett è Bernadette: una moglie, una madre che per la famiglia ha lasciato da parte la sua brillante carriera da architetto. Tutto cambia quando Bernadette parte da sola alla volta dell’Antartide.

  • Sabato 27 giugno

PICCOLE DONNE
di Greta Gerwig (2019)
USA
– Un Premio Oscar
Dopo il successo di ‘Lady Bird’, la Gerwig porta (nuovamente) sul grande schermo il più famoso romanzo di Louisa May Alcott, un classico tardo ottocentesco. Nel film, tutto al femminile: Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Emma Watson e Meryl Streep.

  • Domenica 28 giugno

LOU VON SALOMÉ
di Cordula Kablitz-Post (2016)
Germania, Austria
Un bio-pic su una delle donne simbolo dell’emancipazione femminile, Lou von Salomé: la scrittrice e psicanalista che ispirò Nietzsche.

  • Martedì 30 giugno

LA RAGAZZA D’AUTUNNO
di Kantemir Balagov (2019)
Russia
– Un certain regard: miglior regia | Festival di Cannes
Il secondo lungometraggio dell’allievo di Sokurov ne conferma la strabiliante potenza estetica. Kantemir Balagov, neanche trentenne, è la promessa di un nuovo cinema russo.

  • Giovedì 2 luglio

JOKER (V. O.) V. M. 14
di Todd Phillips (2019)
– Leone d’oro | Festival di Venezia
– Due Premi Oscar
Il film che ha plasmato lo statuto del cinecomic. Joaquin Phoenix in una delle sue più magnetiche e monumentali interpretazioni.

  • Venerdì 3 luglio

L’UFFICIALE E LA SPIA
di Roman Polański (2019)
USA
– Gran Premio della Giuria | Festival di Venezia
L’urgenza della verità non è mai stata così contemporanea. Roman Polański racconta il caso Dreyfus, che sconvolse l’opinione pubblica francese alla fine del XIX secolo.

  • Sabato 4 luglio

IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ
di Mario Martone (2019)
Italia
– Leoncino d’oro | Festival di Venezia
Dopo ‘Il giovane favoloso’ e ‘Capri-Revolution’, Mario Martone si confronta con una pièce teatrale di Eduardo De Filippo, riattualizzandola brillantemente in chiave moderna.

  • Domenica 5 luglio

CRIMINALI COME NOI
di Sebastián Borensztein (2019)
Argentina, Spagna
Un’avventura, una commedia proletaria con Ricardo Darín. L’opera si è aggiudicata il Premio Goya per il miglior film latino-americano.

  • Martedì 7 luglio

FAVOLACCE
dei fratelli D’Innocenzo (2020)
Italia
– Miglior sceneggiatura | Festival di Berlino
Le ‘favolacce’ dei fratelli D’Innocenzo mettono in scena i grotteschi spaccati familiari di una lunare periferia romana.

  • Giovedì 9 luglio

L’ETÀ GIOVANE
dei fratelli Dardenne (2019)
Belgio
– Miglior regia | Festival di Cannes
L’importanza dell’integrazione ispira una drammatica opera di denuncia. L’ennesimo successo cinematografico dei fratelli Dardenne.

  • Venerdì 10 luglio

LA DEA FORTUNA
di Ferzan Ozpetek (2019)
Italia
– Due David di Donatello
La vita di due bambini incontra la relazione di Alessandro (Edoardo Leo) e Arturo (Stefano Accorsi). L’ultimo film di Ozpetek è un melting pot di emozioni

  • Sabato 11 luglio

MATTHIAS & MAXIME
di Xavier Dolan (2019)
Canada
Il geniale regista canadese torna sulle tematiche a lui più care. «La sessualità come ricerca indentitaria, tra legami famigliari e di amicizia».

  • Domenica 12 luglio

ODIO L’ESTATE
di Massimo Venier (2020)
Italia
Il regista Massimo Venier – che ha lavorato con Aldo, Giovanni e Giacomo fin dagli inizi (‘Tre uomini e una gamba’) – torna, dopo più di quindici anni, a collaborare con il trio comico più famoso d’Italia.

  • Martedì 14 luglio

BURNING – L’AMORE BRUCIA
di Chang-dong Lee (2018)
Corea del Sud
– Premio FIPRESCI | Festival di Cannes
Il sesto lungometraggio dell’autore sudcoreano è un capolavoro enigmatico. Un mistery-drama che si fa «fotografia perfetta di un presente complesso e terribile».

  • Giovedì 16 luglio

I MISERABILI
di Ladj Ly (2019)
Francia
– Premio della Giuria | Festival di Cannes
Tra Victor Hugo e le rivolte di strada di Parigi del 2005, secondo i tabloid ‘Les Misérables’ è «il miglior film francese dell’anno».

  • Venerdì 17 luglio

UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK
di Woody Allen (2019)
USA
Torna la commedia borghese dell’Allen più mordace e convincente. Nel cast: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez e Jude Law.

  • Sabato 18 luglio

18 REGALI
di Francesco Amato (2020)
Italia
Ispirato alla vera storia di Elisa Girotto, alla sceneggiatura ha collaborato anche il marito Alessio Vicenzotto. Un dramma intenso sulla scomparsa e sul rapporto madre-figlia.

  • Domenica 19 luglio

EMMA.
di Autumn de Wilde (2020)
USA
‘Emma.’ è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Jane Austen (1815), con protagonista Anya Taylor-Joy.

  • Martedì 21 luglio

GRAZIE A DIO
di François Ozon (2018)
Francia
– Gran Premio della Giuria | Festival di Berlino
L’ultimo film del grande regista francese François Ozon, acclamato all’ultima Berlinale. Tutto inizia quando un uomo scopre che il prete che ha abusato di lui quando era giovane lavora ancora a contatto con alcuni bambini.

  • Giovedì 23 luglio

GAMBERETTI PER TUTTI
di Maxime Govare e Cédric Le Gallo (2019)
Francia
Dopo alcune dichiarazioni omofobiche, Mathias Le Goff, campione ormai a fine carriera, è costretto ad allenare una squadra di pallanuoto formata da atleti gay. Una brillante commedia francese.

  • Venerdì 24 luglio

PARASITE [V. M. 14]
di Bong Joon-ho (2019)
Corea del Sud
– Palma d’oro | Festival di Cannes
– Quattro Premi Oscar
Premiato in tutto il mondo, ‘Parasite’ è l’ultimo capolavoro del regista sudcoreano Bong Joon-ho. Un disarmante ritratto del nostro tempo, tra funamboliche escursioni cinematografiche di genere e ritmo.

  • Sabato 25 luglio

IL MISTERO HENRY PICK
di Rémi Bezançon (2019)
Francia, Belgio
Un “thriller letterario”. Chi è Henri Pick? Forse l’autore di un misterioso romanzo scoperto per caso e diventato un best-seller in brevissimo tempo.

  • Domenica 26 luglio

CENA CON DELITTO
di Rian Johnson (2019)
USA
Il titolo parla da sé: Rian Johnson guarda a ‘Gosford Park’ di Altman e firma brillantemente il suo omaggio al giallo deduttivo.

  • Martedì 28 luglio

ANTROPOCENE
di J. Baichwal, E. Burtynsky e N. de Pencier (2018)
Canada
Un racconto per immagini. Un documentario potente e indelebile sugli effetti dell’essere umano sulla natura.

  • Giovedì 30 luglio

DOPPIO SOSPETTO
di Olivier Masset-Depasse (2018)
Francia, Belgio
«Quando un’improvvisa tragedia sradica le vite di due donne e delle loro famiglie, l’orrore si fa strada nelle crepe di un’amicizia speculare».

  • Venerdì 31 luglio

PINOCCHIO
di Matteo Garrone (2019)
Italia, UK, Francia
– Cinque David di Donatello
S’invertono i ruoli a distanza di quasi vent’anni (‘Pinocchio’, 2002): Benigni è ora Geppetto nella trasposizione cinematografica del celeberrimo romanzo di Collodi a opera di Garrone.

  • Sabato 1 agosto

MEMORIE DI UN ASSASSINO
di Bong Joon-ho (2003)
Corea del Sud
Uno dei migliori film sudcoreani dell’ultimo secolo. ‘Memorie di un assassino’ è il thriller-poliziesco che ha consacrato il regista di ‘Parasite’ all’alveo degli autori più interessanti della sua generazion

  • Domenica 2 agosto

L’HOTEL DEGLI AMORI SMARRITI
di Christophe Honoré (2019)
Francia
– Miglior attrice: Chiara Mastroianni | Festival di Cannes
La protagonista è Maria Mortemart (Chiara Mastroianni) che, un giorno, decide di lasciare il marito e di trasferirsi nell’hotel di fronte a casa. L’ultima commedia del regista francese Christophe Honoré.

  • Martedì 4 agosto

IL LAGO DELLE OCHE SELVATICHE
di Yi’nan Diao (2019)
Cina
Un gangster-movie dalle tinte noir firmato da Diao Yinan, tra gli autori più emblematici del cinema cinese contemporaneo. In competizione per la Palma d’oro a Cannes 2019.

  • Giovedì 6 agosto

FIGLI
di Giuseppe Bonito (2019)
Italia
Un comedy-drama con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea. «La quotidiana lotta per la sopravvivenza delle coppie con figli in un’Italia, e un’epoca, dove tutto sembra remare contro».

  • Venerdì 7 agosto

C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD
di Quentin Tarantino (2019)
USA
– Due Premi Oscar
Il nono film di Tarantino mostra tutto l’amore per il cinema del geniale regista statunitense, in una Hollywood fine anni sessanta che forse non c’è mai stata. Un sogno a occhi aperti, alle luci del mattino.

  • Sabato 8 agosto

TOLO TOLO
di Checco Zalone (2020)
Italia
Il quinto lungometraggio di Luca Pasquale Medici, in arte ‘Checco Zalone’, porta al limite il politically correct. Una commedia tra le due sponde del Mediterraneo.

  • Domenica 9 agosto

JOJO RABBIT
di Taika Waititi (2019)
Germania
– Un Premio Oscar
Quella di Taika Waititi (qui al contempo regista, sceneggiatore e attore) è una favola nera dolce e amara, un inedito ritratto del Nazismo, sulle note di David Bowie.

  • Martedì 11 agosto

THE RIDER
di Chloé Zhao (2017)
USA
– Premio C.I.C.A.E. | Festival di Cannes
«A seguito di un incidente un uomo abbandona il rodeo per riscoprirsi estraneo in un’America totalmente diversa da quella a cui era abituato. Tra favola contemplativa e film sociale, l’epopea di un giovane cowboy alla riconquista del proprio destino».

  • Martedì 25 agosto

LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA
di Lorenzo Mattotti
Francia, Italia
Un film incantevole, una favola che parla a tutte le età. Il grande artista italiano Lorenzo Mattotti interpreta e anima uno dei racconti più significativi di Dino Buzzati.

  • Giovedì 27 agosto

IL MIO PROFILO MIGLIORE
di Safy Nebbou (2019)
Francia
L’amore al tempo dei social. Juliette Binoche è Claire Millaud. «Una donna di cinquant’anni si finge un’affascinante ventiquattrenne su Facebook, e comincia una relazione online con il migliore amico del suo fidanzato».

  • Venerdì 28 agosto

MARTIN EDEN
di Pietro Marcello (2019)
Italia
– Coppa Volpi per il miglior attore: Luca Marinelli | Festival di Venezia
Talentuosissimo regista, Pietro Marcello si presenta finalmente al grande pubblico riadattando il celebre romanzo di Jack London. Forse il migliore film italiano del 2019.

  • Sabato 29 agosto

TOLO TOLO
di Checco Zalone (2020)
Italia
Il quinto lungometraggio di Luca Pasquale Medici, in arte ‘Checco Zalone’, porta al limite il politically correct. Una commedia tra le due sponde del Mediterraneo.

  • Domenica 30 agosto

1917
di Sam Mendes (2019)
UK
– Tre Premi Oscar
L’ultimo capolavoro di Sam Mendes spinge in avanti i confini del war-movie. Un piano sequenza incessante, un concentrato di dinamismo da godere sul grande schermo.

  • Martedì 1 settembre

ALLA MIA PICCOLA SAMA
di Waad Al-Kateab ed Edward Watts (2019)
UK
– Premio Golden Eye | Festival di Cannes
«La storia strabiliante di una regista siriana di 26 anni che ha filmato la sua vita ad Aleppo, da ribelle, durante i 5 anni di rivolta siriana. Una storia personale che diventa manifesto della resistenza all’orrore della storia collettiva».

  • Giovedì 3 settembre

IL REGNO
di Rodrigo Sorogoyen (2018)
Spagna
Tra i migliori film spagnoli dell’anno. Un thriller politico che, attraverso la finzione, intercetta perfettamente i temi del nostro tempo.

  • Venerdì 4 settembre

EMA
di Pablo Larraín (2019)
Cile
– Premio UNIMED | Festival di Venezia
L’ultima opera del grande regista cileno segna una rottura rispetto alla sua filmografia precedente. ‘Ema’ è un film «perturbante e incendiario, un’esperienza stordente aperta al musical e alla stilizzazione del videoclip».

  • Sabato 5 settembre

HAMMAMET
di Gianni Amelio (2020)
Italia
Pierfrancesco Favino è monumentale. Gianni Amelio inscena gli ultimi sei mesi di vita di Bettino Craxi.

  • Domenica 6 settembre

ALICE E IL SINDACO
di Nicolas Pariser (2019)
Francia
– Premio Label Europa Cinemas | Festival di Cannes
Un politico si affida a una giovane filosofa per ritrovare “l’ispirazione”. «Una “commedia filosofica” sull’impotenza della politica ad agire».

  • Martedì 8 settembre

LA SCOMPARSA DI MIA MADRE
di Beniamino Barrese (2019)
Italia
Modella iconica degli anni sessanta, prima Italiana a posare per Vogue, Benedetta Barzini è stata musa di Andy Warhol e Salvador Dalì. A realizzare il documentario è il figlio Beniamino Barrese.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia