Da lunedì sarà attivo un nuovo metodo di pagamento della mensa scolastica a Voghera

PagoPA é il sistema di pagamenti elettronici nazionale realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento.

Da lunedì sarà attivo un nuovo metodo di pagamento della mensa scolastica a Voghera
Voghera, 17 Gennaio 2020 ore 17:34

Da lunedì 20 Gennaio 2020 il Comune di Voghera potenzia l’attuale piattaforma che gestisce i pagamenti del Servizio di ristorazione scolastica. Il pagamento del buono pasto per gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado potrà avvenire, in aggiunta all’attuale sistema di ricarica con Carta Bancomat presso tutti gli sportelli del gruppo Intesa San Paolo, anche sulla piattaforma PagoPA.

Pagamento in modalità elettronica

PagoPA é il sistema di pagamenti elettronici nazionale realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione secondo le direttive di AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

Il sistema consente ai cittadini di pagare in modalità elettronica i servizi della Pubblica Amministrazione e garantisce al cittadino sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità nella scelta delle modalità di pagamento e trasparenza sui costi di commissione.

Il pagamento dei buoni pasto tramite PagoPA

Il pagamento dei buoni pasto tramite PagoPA può essere effettuato secondo le seguenti modalità dal portale School Card (sul sito del Comune di Voghera www.comune.voghera.pv.it è disponibile il link per accedere al portale) o da una specifica applicazione per dispositivi mobili smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente (APP Spazio Scuola):

– ricarica tramite un pagamento online scegliendo tra i metodi disponibili (carta di credito, conto corrente o altri metodi). In caso di pagamento con carta di credito, dopo aver inserito i dati della propria carta, il sistema proporrà il prestatore di servizi di pagamento (PSP) che offre le condizioni più vantaggiose. In caso di pagamento con conto corrente, si dovrà scegliere la propria banca (se presente tra quelle proposte e accreditate da AgID) e poi seguire il percorso proposto. In caso di pagamento con altri metodi (es. Pay Pal, Satispay, ecc.) si dovrà scegliere tra i metodi proposti e poi proseguire il percorso proposto.

– creazione di un “avviso di pagamento” contenente il codice identificativo del pagamento indispensabile per portare a termine la ricarica presso uno dei Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) dislocati sul territorio. I PSP sono enti finanziari autorizzati da AgID per l’accettazione di pagamenti da parte dei cittadini, ad esempio Banche, Tabaccai, Ricevitorie Sisal, Lottomatica, Paytipper (il cittadino può utilizzare un qualunque PSP scegliendolo in base al costo di commissione più conveniente o alla ubicazione più comoda). Con l’avviso di pagamento sarà possibile pagare anche dal proprio internet banking, se abilitato ai pagamenti PagoPA.

L’App Spazio scuola

L’App Spazio Scuola è l’applicazione per dispositivi mobili smartphone e tablet scaricabile gratuitamente su App Store o Google Play, che consente la verifica della situazione dei consumi relativamente al servizio di ristorazione scolastica e i costi generati per uno o più figli contemporaneamente.
Per utilizzare correttamente l’App Spazio Scuola è necessario:
– inserire il codice di attivazione del Comune di Voghera: 8314051201
– essere in possesso delle credenziali di accesso fornite dal Comune

Per ulteriori informazioni: Comune di Voghera Servizio Ristorazione scolastica tel. 0383/336424

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia